Portogruaro, Miss Italia: Gessica Valerio è Miss Miluna Palmariva

La selezione nella famosa discoteca Palmariva di Portogruaro. Le ragazze di Miss Italia “trasformano” la serata. Tutto esaurito nel locale.

La discoteca Palmariva di Fossalta di Portogruara – Venezia, porta bene a Gessica Valerio, diciannovenne di Marostica – Vicenza. Gessica, ha vinto alla Discoteca “Palmariva” di Fossalta di Portogruaro – Venezia, il titolo di “Miss Miluna Palmariva”, valido per “Miss Italia 2018”.

Gessica, studentessa in sociologia che per passione sfila e ama stare immersa nella natura, si è imposta su quattordici concorrenti che si sono date appuntamento nella rinomata discoteca e si è aggiudicata un bellissimo gioiello “Miluna”.

Le altre fasce in palio sono state assegnate a: Jessica Ceccato, ventidue anni di Zelarino – Venezia studentessa in un corso magistrale in biologia evoluzionistica “Miss Rocchetta Bellezza”; Aurora Maglione, vent’anni commessa di Arino di Dolo – Venezia “Miss Love’s Nature”; Nicole Amistani, diciotto anni di Cappella Maggiore – Treviso, studentessa al liceo scientifico “Miss 4° Classificata” e Naomi Braidich, diciannove anni barista di Pramaggiore – Venezia “Miss Interflora”.

Gessica Valerio, Jessica Ceccato e Aurora Maglione sono ammesse alle finali regionali in Veneto di “Miss Italia” in che si terranno nei mesi di luglio ed agosto.

Prossima selezione in programma in Regione Veneto, mercoledì 13 giugno nel giardino con le suggestive piscine del ristorante “Villa Momi’s” a Cavarzere – Venezia.

Per partecipare a “Miss Italia” in Veneto, è possibile contattare Paola Rizzotti, titolare dell’agenzia “modashow.it” responsabile regionale del concorso, telefonando o inviando un messaggio al numero 393.3352362 (la partecipazione al concorso è totalmente gratuita). Fonte Miss Italia Veneto.

Informazioni ed aggiornamenti sono disponibili sulla pagina Facebook e Instagram “Miss Italia Veneto”

Commenti aperti. Se volete correggere eventuali errori vi invitiamo a lasciare un messaggio.

Galleria fotografica. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*