Monti o Berlusconi, una storia del passato che continua

Monti o Berlusconi, una storia del passato che continuaE mentre i disoccupati “muoiono” di fame, i pensionati tirano di più la cinghia, gli operai sono costretti a lavorare 50 anni per avere una pensione sempre più misera, il paese ha questo grande problema: il candidato chi sarà Il Senatore Mario Monti o l’ Onorevole Silvio Berlusconi? Cosa Cambierebbe? Dopo avere provato entrambi le soluzioni, a mio modesto avviso nulla. La situazione è sotto gli occhi di tutti, le cose sono rimaste invariate anzi come previsto sono peggiorate, il debito pubblico è aumentato e i furbetti della pubblica amministrazione continuano indisturbati a fare i loro comodi con i soldi della collettività, protetti da leggi che ovviamente loro stessi si sono fatti.
I disoccupati sono aumentati (dato che non interessa a nessuno), e sono costretti a rubare o chiedere l’ elemosina, molte  aziende chiudono per mancanza di liquidità mentre altre lo fanno per tornaconto personale, i pensionati ormai (quelli che ci sono), non riescono a vivere in maniera dignitosa, gli operai (quelli che lavorano veramente), privati di quasi tutti i diritti fondamentali non riescono ad arrivare a fine mese.
Ma chi ci guadagna da questa brutta situazione che ormai va avanti da anni? Non ci è dato a sapere questo dato, sappiamo solo che i soliti noti festeggiano tutti i giorni con caviale e champagne, mentre alla maggior parte del popolo gli viene negato il pollo a tavola una volta al mese.
La situazione è ormai insostenibile, e nonostante lo si sappia, il problema (grande problema sociale Italiano), resta sempre il solito: Monti o Berlusconi? I poveri sono sempre più poveri, e in Italia sono aumentati, i ricchi sono rimasti sempre quelli di una volta, e continuano ad arricchirsi.
Da notizie trovate in “rete” sembra le banche prendano miliardi di euro  in prestito a tassi minimi dalle casse della banca europea, ma non si sa a chi li danno, o a chi li devono dare, il nostro paese è rimasto “fermo”, anzi è tornato indietro di decenni.
La cosa più sconvolgente di tutta questa vicenda (a mio modesto parere), è che chi ha governato in passato (destra, sinistra, centro, non fa differenza), è ancora li, e continua ad avere ancora tutti i privilegi, e nonostante abbia portato il nostro paese nelle condizioni in cui si trova, viene anche premiato!
Il Senatore Monti, o l’ Onorevole Berlusconi? Questo è il grande dilemma Italiano! A voi ogni logica conclusione, e nel frattempo, “campa cavallo che l’ erba cresce”. Se volete aggiungere altro. Grazie.

One thought on “Monti o Berlusconi, una storia del passato che continua

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*