Bellezze Venete: al via i casting per il calendario 2019

Sono iniziati i casting del calendario “Bellezze Venete”, Paolo Breghetto, Art Director di uno dei più conosciuti ed apprezzatati calendari italiani, ha avviato qualche giorno fa i casting alla ricerca delle ragazze più belle del Veneto. Bellezza, classe, eleganza, disinvoltura, simpatia e tanta voglia di realizzarsi, questi sono gli ingredienti principali che una ragazza dovrebbe avere principalmente per ottenere un mese nel calendario di “Bellezze Venete”.

Il primo dei diversi casting previsti in questo fine 2018, è stato realizzato venerdì 26 Ottobre presso il noto locale Paul’s Bar nel centro storico di Padova. A posare per gli scatti di due dei più prestigiosi e conosciuti fotografi veneti, Andrea Rigon di Padova e Claudio Gervasutti di Venezia, mentre per la parte video erano presenti Mario Bonesi e Gioia Helen Rossi✪ di “GidiferroTeam✪” il canale Youtube delle “Miss Più Belle”, sono state cinque splendide ragazze. Erika Marazzato di Padova, Alessia Semenzato di Venezia, Gessica Masola di Padova, Giada Casellato di Adria e Giulia Pamio di Venezia.

Tantissimi i clic. Le cinque bellezze venete, sono state fotografate in centinaia di “pose ed espressioni diverse”, nonché in vari cambi di mise, Abito, costume e casual, magistralmente seguite dal MakeUp Artist “Lenny”.

Paolo Braghetto, intervistato dalla nostra Gioia Helen Rossi, ha voluto spiegare che, oltre alla realizzazione del calendario per dare maggiore visibilità a quelle ragazze che ne faranno parte, lo stesso viene distribuito per fare beneficenza. In questa prima fase la destinazione del ricavato deve essere ancora decisa.

Prossimi appuntamenti per le selezioni di “Bellezze Venete”, saranno Domenica quattro Novembre nella straordinaria e suggestiva location “Cafè Zhivago – Mulino di Pontemanco” a Due Carrare – Padova e venerdì nove Novembre al Pelican Cafè, in Corso Milano, sempre nel centro storico di Padova. Paolo Braghetto e fotografi professionisti vi aspettano. Iscrivetevi, non mancate a questa possibilità di far parte della “storia” del calendario di “Bellezze Venete”.

Commenti aperti.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*