Vietnam, segna gol e lo stadio esulta

Vietnam, segna gol e lo stadio esultaQuesto episodio arriva dal Vietnam e dimostra come nel calcio giocato i sostenitori sono realmente contenti quando il loro “beniamino” della squadra locale realizza un gol, se poi la rete è stata realizzata in modo particolare la contentezza si trasforma in esultanza. Nello specifico evento che ha anche del “particolare” è successo a questo calciatore vietnamita, lo stesso realizza un gol che se fosse stato fatto in uno stadio europeo gli avrebbero assegnato la “medaglia d’oro”.
Lo stesso calciatore mette a segno un gol fenomenale, al volo sul cross del compagno di squadra che dalla destra gli ha servito una palla al “fulmicotone” che è quasi impossibile non sfruttarla in quella circostanza, dopo il tiro perfetto tutto lo stadio “esplode” con gli applausi che durano a lungo.
Una volée che lascia tutti a bocca aperta quella di Le Quoc Phuong, calciatore della formazione Vitnamita Thanh Hoa. Il giocatore (come si vede dalle immagini) colpisce al volo un un tiro a campanile effettuato da un compagno sulla corsia destra. Il tiro di Phuong va ad insaccarsi sul palo più lontano sulla sinistra della rete difesa dal portiere dell’Hagl, al suo gol, segue un boato di applausi fatti dai numerosi tifosi presenti negli spalti.
Stiamo ovviamente parlando di altre latitudini e sopratutto di altre “mentalità” calcistiche, come detto sopra  se questo gol fosse stato realizzato in una partita tra squadre europee lo stesso calciatore si sarebbe ritrovato più che famoso, e probabilmente divesi club se lo contenderebbero a suon di Milioni di euro, ma “purtroppo” il Paese dove è stata realizzata la rete non ha grandissime tradizioni calcistiche, e i calciatori non vengono pagati “profumatamente” come in Italia. Il calcio in Vietnam non è lo sport nazionale, probabilmente lo sono le “Arti Marziali”.
Se volete dire qualcosa di vostro in questo contesto calcistico vi invito a scrivere un messaggio. Grazie.

2 thoughts on “Vietnam, segna gol e lo stadio esulta

  1. Strano che il calcio in questo paese non sia tanto considerato, eppure i campioni non mancano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*