Texas, operaio dorme sospeso nel vuoto

Texas, operaio dorme sospeso nel vuotoLa singolare notizia è di qualche giorno fa, ed arriva dallo stato americano del Texas, l’operaio è stato salvato dai Vigli del Fuoco di Huston che lo hanno soccorso mentre lo stesso penzolava nel vuoto dal viadotto che sorge sullo Houston Ship Channel, sorretto solo dalla sua imbragatura. Questa è l’incredibile vicissitudine capitata a un operaio del settore trasporti del Texas, che si era addormentato mentre svolgeva dei lavori di normale mantenimento del ponte, probabilmente, è caduto dalla pedana su cui si trovava rimanendo appeso a piombo sul fiume. I Vigili del Fuoco lo hanno tratto in salvo grazie a un cavalletto munito di carrucola, una volta portato a terra il malcapitato operaio, lo hanno accompagnato immediatamente al Memorial Hermann Hospital.
Tragicomico, ed alquanto singolare episodio successo a questo operaio (di cui non è stato reso il nome, e neanche il motivo per cui il lavoratore ha perso sonno durante il lavoro), tuttavia, il dipendente della compagnia di trasporti, potrebbe essere affetto da una “malattia” particolare che da noi si chiama Narcolessia; l’individuo “affetto” da questo disturbo tende ad addormentarsi in particolar modo quando si trova “in pausa”.
Alta ipotesi di cui l’operaio che si è addormentato in Texas, può essere essere un’eccessiva stanchezza, o, stress dovuto alla particolarità del lavoro stesso; ipotesi più remota, ma non da scartare completamente, potrebbe trattarsi che l’operaio avesse bevuto alcolici più del consentito, e di conseguenza abbia avuto un “momento” di sonnolenza tipica. Comunque sia andata l’importate che l’operaio stia bene, per il resto saranno i datori di lavoro a fare chiarezza sull’accaduto.
Vi invito a lasciare un messaggio se vi va di commentare quanto scritto, oppure se volete correggere eventuali errori, o, se avete altre informazioni riguardo questo genere di episodi di sonnolenza, potrete “completare” questo post. Grazie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*