Sirma, tra un mese scade la mobilità-09/2009

Sirma, tra un mese scade la mobilità-092009Non si sta mettendo molto bene per gli ex operai della storica fabbrica di refrattari Sirma di Porto Marghera, in questo periodo drammatico per l’occupazione (in generale) gli stessi si riuniscono proprio per protestare a Mestre-Venezia, davanti alla “vecchia” sede della provincia veneta perché tra un mese per molti di loro (i più giovani), la mobilità verrà meno, e resteranno senza sussidio. E’ passato del tempo da quando l’imprenditore Stefano Gavioli (proprietario della Sirma) ha voluto di proposito chiude una delle realtà industriali ancora in attivo a Marghera.
La mancanza delle forze politiche (di alcune) che non riescono a fare fronte comune per contrastare l’ascesa di questa crisi economica e di lavoro sta procurando un autentico disastro sociale a cui ben presto porterà la situazione lavorativa italiana a quella di cento anni fa.
Oggi i “nostri” politici ci chiedono sacrifici in tutte le direzioni, ma molti di loro festeggiano tutti i giorni con caviale e champagne, e non si rendono conto (forse fanno finta di non rendersi conto), della situazione drammatica che sta attraversando il nostro paese!
La situazione angosciosa degli ex operai Sirma (fabbrica chiusa nel 2008), ed altre grandi realtà produttive di Porto Marghera in procinto di essere chiuse ne sono la prova “lampante”, la corruzione che sottrae risorse vitali a questo stato che non riesce a dettare leggi serie in tal senso sta arricchendo migliaia di personaggi che non si fanno nessuno scrupolo verso le classi più deboli.
Siamo forse all’inizio di una tremenda “catastrofe” dal punto di vista lavorativo già in questo 2012 la situazione è pressoché allo stremo, aziende prestigiose (una volta orgoglio del nostro Paese) stanno chiudendo senza che nessuno si preoccupi più di tanto, se a questo aggiungiamo anche le piccole aziende locali, allora il quadro diventa drammatico.
Le aziende Italiane stanno chiudendo i battenti e senza che nessuna istituzione faccia niente per impedirlo, il problema maggiore è quello di come faranno a sopravvivere i milioni di disoccupati che questa crisi sta producendo.
Se volete intervenire (mi auguro lo facciate) potete scrivere un messaggio. Grazie.

One thought on “Sirma, tra un mese scade la mobilità-09/2009

  1. Avete creduto alle favole alla vostra età? ma davvero credevate che si interessavano al vostro caso? Incredibile, evidentemente più qualche sindacalista vi ha preso per il cu..!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*