Quattrozampeinfiera 2021: la prima volta a Vicenza

Non poteva esserci ripartenza migliore per questa manifestazione che, ogni anno, è in ogni città dove viene ospitata, richiama decine di migliaia di persone e “amici a quattro zampe”. E’ stata la “prima volta” a Vicenza. I padiglioni della fiera, erano strapieni di pubblico sabato 20 e domenica 21 novembre. Centinaia gli stand degli espositori, senza contare quelli dedicati esclusivamente agli eventi per gli amici a quattro zampe.
Siamo stati a visitare “Quattrozampeinfiera” domenica 21, accolti dalla Dott.ssa Daniela Fabietti, persona a dir poco squisita che, ci ha esposto tutte le iniziative che si tenevano nei vari padiglioni della fiera.
Con la bella Sara Piccione, nostra assistente per l’evento, abbiamo realizzato diverse interviste sia nei vari stand a cui partecipavano i numerosi espositori con prodotti destinati agli animali, sia ai vari addetti che curavano le iniziative messe a disposizione dalla fiera. Non sono mancati all’appuntamento le varie associazioni che si occupano di volontariato a difesa degli amici a quattro zampe e le scuole di salvataggio con i vari istruttori che insegnano ai cani come salvare una vita.
Molto visitata un’area a parte è più riscaldata. “Esotica”. Un intero padiglione destinato agli animali esotici che ha destato molta curiosità tra i visitatori.
Nel area “Red Carpet” 2 delle responsabili ci hanno esposto le varie attività che i cuccioli possono compiere sul tappeto rosso. Oltre questo, quest’anno hanno introdotto una sorta di attestato nobiliare che tutti i cani di qualsiasi razza e misura possono ricevere. Proseguendo il nostro giro, Alessandra e Manuela, responsabili del salone di bellezza, simpaticamente hanno esposto come la toelettatura regolarmente fatta, aiuti a stare meglio i cuccioli anche dal punto di vista affettivo.

Alcuni espositori erano alla loro prima esperienza: “ Molto costruttiva e istruttiva hanno dichiarato. Moltissima gente e soprattutto per Vicenza, questo tipo di manifestazione può rivelarsi davvero molto positiva. grande Entusiasmo anche per alcune iniziative di beneficenza, ideate dai volontari che, raccoglievano fondi da destinare alle varie scuole di addestramento. Le varie scuole si occupano di addestrare in maniera adeguata i cani per l’assistenza e soccorso.
Incommensurabile l’impegno delle varie associazioni di volontariato che, con i loro volontari svolgono una forte azione di recupero di tutti gli animali abbandonati. Non mancavano i “punti di ristoro” a cui tutti i visitatori si sono rivolti per rifocillarsi.
Al termine del nostro tour, la Dottoressa Alessandra Aspesi, dirigente e socio fondatore di “Quattrozampeinfiera” in una breve intervista, ha voluto esprimere la grande soddisfazione per l’ottima riuscita dell’evento: “Era la prima volta che organizzavamo quattrozampeinfiera a Vicenza, ci è stata offerta questa splendida location dopo anni di Padova. La vicinanza non ha creato nessun problema, siamo ampiamente soddisfatti del risultato perché si sono presentate migliaia di visitatori in tutte e due le giornate di manifestazione e diciamo che si può eleggere come una delle migliori tappe di questo 2021.” I prossimi appuntamenti li potete trovare sul sito web quattrozampeinfiera.it.
La prima edizione a Vicenza, di “quattrozampeinfiera” è stata un autentico successo sia di pubblico che di critica. Personale preparato nel migliore dei modi e molta professionalità da parte di tutti. Arrivederci dunque, alla prossima edizione (2022). Non è escluso comunque una “doppia tappa” sia a Padova che a Vicenza. D’altronde, per gli amici animali non si fa mai abbastanza.
Il filmato di “GidiferroTeam” riferisce alla giornata di domenica 21.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.