Donna delle pulizie trova e restituisce portafoglio

Donna delle pulizie trova e restituisce portafoglioMentre scrivo questo post che riguarda una Donna addetta alle pulizie che trova e restituisce un portafoglio (borsello con ben 9 mila euro penso che sono coinvolta emotivamente in quanto io stessa lavoro nel settore, sono la classica “donna delle pulizie” un settore dove le operaie (le famose quote rosa tanto volute da alcuni personaggi politici) percepiscono paghe a volte assurde per la fatica a cui sono costrette tutti i giorni e questo perché nessuno sta contrastando in maniera efficace lo scempio che si sta perpetrando nei confronti di questa categoria.
La notizia di cui sono orgogliosa di riscrivere è stata pubblicata qualche giorno fa dal quotidiano online “Corriere del Veneto”, e racconta di come un’ addetta delle pulizie che lavora presso l’ area di servizio Povegliano Ovest dell’autostrada A22 del Brennero, mentre ripuliva la zona ristorante trova su una sedia un borsello con dentro 9 mila euro tutti in contanti oltre a vari documenti tra cui quello di riconoscimento, il borsello “pesante” apparteneva ad un cittadino cinese che probabilmente molto distratto non si era accorto che lo stesso era rimasto sulla sedia.
La Donna non si perde d’ animo e chiama la polizia stradale che dopo le ricerche riescono a rintracciare il proprietario del borsello che risiede in provincia di Firenze e gli riconsegnano il portafoglio, l’ uomo dopo aver constatato che è tutto a posto “regala” alla donna che si è resa protagonista del nobile gesto la somma di 500 euro, su quest’ultimo particolare non so dirvi se la ricompensa è stata data in base all’ articolo 930 del codice civile, che prevede appunto una percentuale sulle somme che vengono ritrovate e restituite al proprietario, oppure se il cittadino cinese abbia voluto in ogni caso dare alla Donna una giusta ricompensa.
Bel gesto non c’è che dire, ma quanti si sarebbero comportati onestamente come questa Donna delle pulizie, 9 mila euro sono tanti e per quello che mi riguarda a volte sono un intero anno di fatica anche se dubito che chi passa il tempo lavorativo “d’ estate al fresco e d’ inverno al caldo” possa capire come vengono trattate economicamente chi lavora nell’ ambito pulizie varie.
Ho la fortuna (se cosi possiamo dire) di far parte di una grande Cooperativa che opera in tutto il territorio del nostro Paese dove il lavoro non manca anche stiamo andando incontro a tempi molto difficili e dove tutto è stato ridotto all’ osso per via delle Spending Review necessarie (solo per gli operai).
Voi cosa ne pensate di questo gesto altruista fatto da una Donna delle pulizie? Vi sareste comportati di merito? Se vi va di commentare o aggiungere altro a questo post vi invito a lasciare un messaggio. Grazie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*