Dolo-Venezia, Foto hard nel cimitero

Dolo-Venezia, Foto hard nel cimiteroQuesto genere di notizie mi lasciano alquanto perplesso, non tanto per il motivo della notizia in se stessa che risulta essere quantomeno incredibile, ma perché ormai “ci provano” dappertutto. Questa “nuova” è stata pubblicata dal quotidiano il Gazzettino di Venezia, in buona sostanza sembra che nel cimitero di Dolo, bella cittadina che si trova in provincia di Venezia e che costeggia il Naviglio Brenta, una coppia alquanto particolare si scattasse delle foto in atteggiamenti discutibili, con una “lei” che sembra sia stata vista quasi del tutto nuda sopra le lapidi intenta a prendere lo “scatto migliore”.
Visto che abito a qualche chilometro dal posto dove si sono svolti i fatti, ho pensato di andare a dare un’ occhiata, e scattare anche io qualche foto (ovviamente completamente fuori dal cancello d’ ingresso); sostanzialmente ho trovato un cimitero quasi completamente vuoto, è ormai passato il tempo per le visite di massa ai defunti, quindi la “cosa” mi è sembrata normale.
Non ho udito nessun commento, neanche tra quelli che abitano nelle vicinanze, probabilmente, anche se questo spiacevole episodio è successo qualche giorno fa è comprensibile che nessuno ne voglia parlare. Come già accennato all’ inizio di questo post, “ci provano dappertutto”, e questo di Dolo non è un’ episodio isolato; proprio qualche settimana fa (sempre su un quotidiano online), ho letto che in una non meglio precisata località in Campania, una vedova “molto disperata” si stava facendo “consolare” dal suo amante proprio sulla lapide del defunto marito, ma scoperti dal custode si siano ricomposti e come se nulla fosse successo si siano allontanati dal cimitero.
Da quanto si riesce a capire da questi “odiosi” comportamenti sembra che il luogo dove “riposano” i defunti (il cimitero, essendo lo stesso luogo tranquillo) sia in questi ultimi anni preso di mira da chi vuole trasgredire dalla routine giornaliera.
La miglior cosa da fare in questo periodo è recarsi più spesso a fare visita ai propri cari scomparsi magari portando qualche fiore, forse non si vedranno persone in atteggiamenti intimi, ma sicuramente farà piacere ai nostri parenti che non ci sono più. Il video si riferisce ad un’altro cimitero, non quello di Dolo.
 Se avete commenti da fare, vi invito a scrivere. Grazie.

2 thoughts on “Dolo-Venezia, Foto hard nel cimitero

  1. Un tempo c’era la figura del “guardino” nei cimiteri hanno tolto anche quello.

  2. Le stanno facendo veramente brutte, cosa si inventeranno la prossima volta, le foto in obitorio?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*