Windows 10 sarà Windows 8 con Start

Windows 10 sarà Windows 8 con StartMi sarei aspettato una sorta di straordinari effetti speciali da Windows 10 ma mi sono ritrovato con un “classico” Windows 8 con l’ integrazione del “vecchio” menu Start, è cambiato poco, nel senso che probabilmente più in la verranno aggiunte (forse) altre funzionalità ma per il momento Windows 10 è Windows 8! Facciamo un passo indietro di qualche anno, (inutile cominciare da Vic 20), dopo l’ uscita della versione technical preview di Windows 8 gli utenti che fino a quel momento erano abituati ad usare il menu Start si videro “d’un botto” togliere tale funzionalità in quanto il nuovo sistema operativo di casa Microsoft era indirizzato ai sistemi Touchscreen.
Certo non erano passati decenni dall’uscita di Windows 7 e tutti quanti non si aspettavano un cambiamento cosi radicale, le proteste di “massa” non si fecero attendere tuttavia Microsoft invece di reintegrare nell’ immediato il menu Start continuò integerrimo per la sua strada senza tenere conto che ancora il mondo non è pronto a modifiche sostanziali in quello che sono i sistemi che “girano” sulle macchine chiamate PC.
Solo dopo qualche anno il colosso di Richmond decise di venire incontro ai suoi utenti facendo un “mega” aggiornamento (un nuovo OS) e trasformando Windows 8 in 8.1, ma le cose non sono state cambiate il menu start non compare neanche in questa edizione da qui la decisione di reinventare il nuovo sistema operativo e chiamarlo Windows 10, certo è che ci potevano pensare prima.
Non ho competenze tecniche in questo “campo” quindi mi limiterò ad esporvi qualche particolare (sono molto pochi per il momento) che ho riscontrato nell’ utilizzo della technical preview di Windows 10 – 32 bit scaricata dal sito di Microsoft (è richiesto un’ account), e installata come “macchina virtuale su “Virtual Box”.
Per l’ istallazione ho usato un Gb di memoria e 2 processori (ricavati da un triple core AMD da 3.10 Ghz), il sistema è andato a buon fine in pochissimo tempo, la procedura usata è pressoché uguale a quella di Windows 8 con la differenza che alla fine non “salta fuori nessuna freccia” che indica di spostarsi sui bordi per le funzionalità.
Qualche icona è cambiata, probabilmente altre modifiche verranno fatte diciamo che è ancora sotto osservazione, ho scattato una foto del desktop di Windows 10 (l’ immagine vale più delle mie parole) vi invito ad ingrandirla per avere il “quadro” completo del menu Start, per il resto se volete altri particolari (ma sono i soliti dell’ 8.1) vi invito a cercare in rete ne trovate a decine sull’argomento (qui uno interessante di Tom’s Hardware).
In questi ultimi anni mi è sembrato di “avvertire una sorta di corsa” al nuovo sistema operativo, probabilmente ci ritroveremo a sostituirlo ogni anno, ovviamente pagando qualcosa (poco ma pagare) magari per fare l’ upgrade di quello precedente che tuttavia funzionava benissimo.
Voi che ne pensate di questo nuovo OS di casa Microsoft? Cambiereste ogni anno il vostro sistema operativo magari su qualche offerta a prezzo “stracciato”? Se volete commentare o dire qualcosa in proposito vi invito a lasciare un messaggio. Grazie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*