Vetrego, caccia al maniaco delle ragazzine

Vetrego, caccia al maniaco delle ragazzineVetrego, una piccola frazione del comune di Mirano in provincia di Venezia, sta vivendo giorni di apprensione per la “presenza” di un presunto maniaco che qualche giorno fa ha assalito alle spalle una ragazzina palpeggiandola, la piccola è riuscita a liberarsi dalla morsa del “pedofilo”, e, correndo a gambe levate è riuscita ad arrivare alla sua abitazione dove in lacrime ha raccontato tutto ai genitori che prontamente hanno accompagnato al pronto soccorso la loro figlia che aveva vistosi graffi sull’inguine, e fianchi.

Secondo quanto riportato dal Gazzettino di Venezia, il brutto episodio sarebbe successo Sabato mattina in pieno giorno, e in pieno centro, in via Vetrego, che è la strada principale della piccola località di Mirano; la piccola che era da qualche minuto uscita di casa di una sua amichetta, dopo pochi passi si è sentita aggredire alle spalle.
Un uomo sulla cinquantina, l’ha aggredita stringendola forte, e nel tentativo di tenerla ferma, le ha procurato graffi sui fianchi, e sull’inguine. La ragazzina ha cominciato ad urlare, provocando la reazione del malintenzionato, che ha cercato di stringerla più forte, ma lei con uno scatto improvviso è riuscita a liberarsi dalla morsa, e, a gambe levate ha lasciato il maniaco alle sue spalle, raggiungendo la sua abitazione, dove ha raccontato la brutta avventura che le era capitata. Successivamente, i genitori hanno sporto querela.
Vetrego, interessata qualche anno fa nella realizzazione del “passante di Mestre, in quanto gran parte del suo territorio è stato “stravolto” per permettere il passaggio dell’Autostrada, sta vivendo in questi giorni d’estate una sorta di angoscia per questo triste episodio, la piccola comunità si auspica che venga fatta piena luce su quanto accaduto, e sopratutto che questo maniaco venga messo in condizione di non nuocere nuovamente.
Prego chiunque di lasciare un messaggio se vi va di commentare quanto scritto, oppure se avete altre informazioni utili su questo brutto episodio successo alla ragazzina di Vetrego, potrete “aggiungerle” a questo post. Grazie.
Attenzione, il video mostra come vengono “trattati” i maniaci in India, non ha nulla a che vedere con quanto scritto ma contiene immagini “forti” adatte ad un pubblico adulto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*