Vajont, 50 anni dalla tragedia. Per non dimenticare

Vajont, 50 anni dalla tragedia. Per non dimenticarePer “noi” che anche se in giovanissima età, ma che abbiamo “vissuto” quel tristissimo “episodio” anche se molto distanti dal luogo dove è accaduto, non e facile scrivere qualcosa a proposito, della tragedia del Vajont in questi ultimi 50 anni si è scritto, parlato, e visto anche troppo (ma non abbastanza); io stesso che scrivo questo post ricordo (un ricordo indelebile, uno dei pochi che mi sono rimasti) il viso triste dei miei genitori dopo che la notizia fece il giro del nostro paese.
Era il 9 Ottobre del 1963 quando in “quella triste notte” alle 22.40 circa, il Monte Toc crollò improvvisamente, e la metà della montagna precipitò nel lago della grande diga del Vajont, un lago che forse era troppo pieno, o forse troppo vuoto.
Un’enorme massa d’acqua scavalco la diga distruggendo in pochissimi minuti tutti i paesi intorno a Longarone. Un evento tragico di dimensioni catastrofiche che ha segnato la storia d’Italia; 1.910 (millenovecento dieci) furono le persone che persero la vita, in quei pochi attimi, e segnarono anche la storia della gente rimasta.
Dopo la grande “onda”, non era rimasto più niente, solo fango, e detriti di ogni genere; a centinaia accorsero per scavare cercando con ogni mezzo disponibile i superstiti.
Ma quel tragico episodio fu davvero tutta opera della natura? Oggi, a 50 anni di distanza, sembra che siano venute alla luce nuove rivelazioni che contrasterebbero quanto creduto fino adesso, come pubblicato su Gazzettino di Venezia alcune persone che all’ epoca dei fatti furono “custodi” di qualcosa che il loro papà gli aveva raccontato, e che ora hanno deciso di “chiarire” rivelando questi particolari, spetta a chi di dovere trarre le dovute conclusioni.
Quello che comunque resta di sicuro sono le vittime (che verranno sempre ricordate), e le persone che erano rimaste, che hanno dovuto “rimboccarsi le maniche” per ricostruire con il tempo quello che l’ acqua in pochi attimi aveva portato via.
Vi invito a dare un vostro parere su questa tragica sciagura successa 50 anni fa. grazie.

One thought on “Vajont, 50 anni dalla tragedia. Per non dimenticare

  1. E adesso dopo 50 anni lo Stato chiede scusa? Forse era meglio pensanrci prima, perchè hanno aspetato tutto questo tempo? Se la sono presa comoda!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*