Terremoto Nord Italia del 20/05/2012

Terremoto Nord Italia del 20.05.2012Stiamo attraversando un brutto periodo di paura, questa che dovrebbe essere la fase che a breve segnerà la fine della primavera e l’inizio dell’estate sta portando sciagure inimmaginabili a cui purtroppo l’uomo non è in grado di contrastare. I terremoti sono molto pericolosi io stesso ne sono terrorizzato anche se sono passati tanti anni da quando ne ho avvertito una scossa forte, mentre scrivo questo post non ricordo esattamente l’anno ma in quel periodo molti paese del Friuli sono stati rasi al suolo.
Quanto successo questa mattina mi riporta indietro nel tempo e non posso fare a meno di pensare a quanti in questo terremoto hanno subito perdite negli affetti. 
Ero in dormiveglia quando ho sentito il letto sobbalzare e subito mi sono alzato per vedere fuori la situazione ma qui da dove scrivo questo “articolo”siamo nel Veneto, più precisamente in provincia di Venezia dove il terreno assorbe buona parte della forza scatenata dalla natura, il fondo “sabbioso” lascia passare l’onda sismica senza offrire molta resistenza al contrario del terreno “duro” dove avvengono più danni.
Vi posso dire che nella zona del miranese e Riviera del Brenta, le scosse di terremoto sono state abbastanza forti, tuttavia le persone nel comune dove abito non hanno quasi percepito l’ accaduto, probabilmente nei piani superiori delle abitazioni la percezione del sisma è stata maggiore, ma sostanzialmente nei piani bassi la sensazione, è stata minore.
Come si vede in queste immagini che ho ripreso subito nei primi minuti dopo il sisma, all’esterno solo qualcuno ha acceso la luce. Nel miranese non si segnalano particolari danni a persone o cose tranne che qualche tegola rotta.
Purtroppo nell Ferrarese, e più in generale in Emilia ci sono stati numerosi morti e feriti con ingenti danni alle strutture. Quest’ultima notizia mi lascia molto dispiaciuto.  
Se volete aggiungere altro potete scrivere, il blog è a vostra disposizione. Grazie.

7 thoughts on “Terremoto Nord Italia del 20/05/2012

  1. Anche io mi sono spaventato, ma per fortuna è durato poco. Speriamo che finiscano

  2. E’ stata una bella “sventola”, altro chè; mi dispiace per le zone dove ci sono stati morti, e per quelli che sono rimasti senza casa.

  3. Io non ho sentito niente, ma ho il sonno pesante; purtroppo in Emilia, ha provocato tanti danni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*