Tecnologia: Mira, iperfibra si ma con il “Ciaone”

Fermi posso spiegare! La “super fibra” è già una realtà consolidata a livello nazionale, però qui in Veneto e soprattutto nelle zone periferiche del comune di Mira, questo tipo di tecnologia avrà una marcia in più: il “Ciaone”.

La mia splendida collaboratrice Morena, se la starà ridendo a crepapelle. Infatti, solo pochissimi sanno cosa comporta il “ciaone”. Lei è una di quelle poche persone a saperlo.

Inizio con il dirvi che non è un nuovo tipo di tecnologia scoperta di recente, nessuna delle grandi aziende che, costruisce apparati per questo settore tecnologico come l’Iperfibra legato alla comunicazione digitale dei dati a velocità elevate, è disposta ad investire sul “Ciaone”. Non è neanche un nuovo tipo di cavo per la trasmissione dei dati, il “Ciaone” non è neanche questo. Toglietevi dalla testa che, si possa trattare di una sorta di macchinario del tipo “teletrasporto”, non siamo ai tempi di “Star Trek”. Inimmaginabile anche qualcosa che riguardi la “telepatia, il “Ciaone” è ben altro. Per diversificare il concetto, “Ciaone” non risulta essere qualcosa che riguardi la robotica e/o per conseguenze collaterali il mondo dell’elettronica installata sulle auto di nuova generazione.. Nessun accenno che possa far pensare alla cosmonautica. Totalmente estraneo al mondo della telefonia moderna. Ora si usa il 4-5G.

Potrei continuare all’infinito dicendovi che cosa non è il “Ciaone”. Francamente, è per dirla tutta, io stesso ne sono venuto a conoscenza pochi mesi fa grazie al contributo della mia bellissima assistente.

Ma, allora, che cosa è realmente questo benedetto “Ciaone” ? Di sicuro se lo staranno chiedendo in tanti, è se avete letto fino a questo punto è giusto che vi dia la “ricompensa”, ve lo devo!

Allora, mettetevi comodi e state attenti alle prossime righe, perché vanno lette e capite nel modo più opportuno. Non fate confusione e sopratutto non arrivate a conclusioni affrettate.

Partiamo dal presupposto che “Ciao” è un segno di saluto oramai, potrei azzardare a dire universale, mentre il “Ciaone” equivale ad una sorta di “addio” ironico. Un altro sinonimo simile potrebbe essere: un “arrivederci a mai più”. E ancora: “stammi bene” sempre in forma ironica (spero che tu stia bene però non voglio più vederti). Ci sono una gran varietà di sinonimi del “Ciaone” ma quello che vuol dire veramente e nel nostro caso è: tutto quello che avete letto finora. Vedi:  “Calende Greche”!

Il filmato si riferisce all’anno 2013, quando Piazza vecchia era in attesa della oramai “preistorica” ADSL

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.