Crisi occupazionale a Porto Marghera -2010

Crisi occupazionale a Porto Marghera -2010Ho l’impressione che mi ritroverò in un futuro non troppo lontano a scrivere diversi post su questo argomento di crisi a Porto Marghera, ho anche la spiacevole sensazione che ci sia una sorta di disinteressamento “bipartisan” di tutti quelli che avrebbero almeno l’obbligo morale di cercare e/o trovare soluzioni che possano in qualche modo dare certezze e futuro ai lavoratori che stanno perdendo il posto di lavoro, se questo continuerà negli anni l’Italia sarà un”cimitero” di disoccupati ma mi auguro di sbagliarmi.
Siamo a Marghera-Venezia, in questo video realizzato nel Febbraio 2010, gli ex operai Sirma di Malcontenta, e quelli del Petrolchimico di Marghera, si riuniscono nello storico capannone “sindacale” per manifestare contro la crisi occupazionale.
In questi ultimi anni, la perdita dei posti di lavoro è stata notevole, molte persone che avevano solo il sostentamento procurato dall’impiego si sono ritrovati di “botto” senza garanzie occupazionale, in particolare e “grazie” anche alle scelte a dir poco discutibili di alcuni proprietari di industrie.
Attraverso queste iniziative di protesta si tende a sensibilizzare l’ opinione pubblica riguardo la progressiva ma inarrestabile chiusura delle fabbriche, e stabilimenti di Porto Marghera, in totale assenza di chi dovrebbe vigilare su queste vicende.
Porto Marghera, nei primi anni ’70 fino alla metà degli anni novanta era uno dei poli industriali più attivo del paese, ma in questi ultimi anni, è andato via via in declino causa anche l’ assoluta mancanza di interessamento di chi doveva garantire l’ occupazione che probabilmente non ha ritenuto che il lavoro fosse una priorità per le persone (se ne stanno infischiando).
Mi sento di dire anche che i politici locali sono tuttora assenti, solo alcune “piccole” forze politiche si stanno rendendo conto della gravità della situazione, quelli che dovrebbero intervenire seriamente sembra abbiano altre cose a cui pensare e questo la dice lunga sul tempo che ci vorrà perché il nostro Paese possa tornare in crescita.
Se avete qualche vostra opinione potete scriverla, oppure potete semplicemente solo commentare. Grazie.

One thought on “Crisi occupazionale a Porto Marghera -2010

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*