Sagra del Santo Nome di Maria 2013. Gardigiano di Scorzè

Sagra del Santo Nome di Maria 2013. Gardigiano di ScorzèScorzè Venezia: Si è aperta Venerdì 6 Settembre 2013 la tipica sagra paesana in onore del Santo Nome di Maria, la “Sagra che durerà 3 giorni e terminerà Lunedì 9 settembre, offre come di consueto molti appuntamenti a carattere religioso (già cominciati i primi giorni di Settembre), di musica, danze e divertimento, e non mancheranno ovviamente gli stand gastronomici con la buona cucina tipica Veneta; oltre a questi, vi segnaliamo anche l’ enoteca, la pesca di beneficenza e una mostra organizzata dal gruppo Nuove Idee e Antichi Ricami.
Durante la Sagra del Santo nome di Maria, saranno svolte anche gare di dama ed un torneo (da non perdere) di Alquerque (antichissimo gioco vagamente simile a quello degli scacchi) tra i campioni di Peseggia, e Gardigiano.
Divertimento assicurato con l’esibizione dei Ragazzi del Grest, ed il Corteo Storico di figuranti in costume medioevale di Gardigiano e Peseggia che sfilerà Domenica 8 alle 21.00, per i particolari più dettagliati vi invito a leggere il “libretto” che viene distribuito in diversi punti della Frazione di Scorzè, e in località limitrofe.
Come di norma, tutti i Parroci delle comunità in occasione delle feste paesane scrivono un messaggio destinato alla comunità, il Parroco Don Lino Bertollo ne ha scritto uno molto significativo di cui vi propongo “qualche passaggio”: Quello che stiamo vivendo è un tempo un po’ particolare per la nostra Parrocchia, perché ci ha visto tutti coinvolti, da circa un anno, in una esperienza nuova di comunità, con la persona di un nuovo parroco e con l’ abituarsi al fatto che la sua presenza e il suo impegno è da condividere con la comunità di Peseggia. Si è stato un anno di novità per tutti, ma nella continuità con il tempo di Don Roberto che ancora salutiamo e ringraziamo per quello che è stato e ha fatto per Gardigiano…. La nostra Sagra allora, diventa un’ occasione preziosa per rilanciare nella festa religiosa, la nostra vita come festa come gioia di vivere per il bel stare insieme, nella risaldare il cammino che la nostra comunità di Gardigiano già sta facendo, cammino di fede, di comunione e di collaborazione con la parrocchia di Peseggia…….Ci viene l’ esempio di Maria che custodiva tanti pensieri nel suo cuore, come anche tanti perché e tante sofferenze; li custodiva, li meditava e continuava a vivere per il suo Gesù e con il suo Gesù……A tutti auguro di vivere una bella sagra, una bella festa di comunità, nello spirito di amicizia e divertimento,…..e agli organizzatori e ai volontari tutti, va il mio doveroso grazie!” Il testo integrale di questo “toccante” messaggio lo trovate nel “libretto”.
Sempre restando in tema di sagre paesane, vi voglio segnalare un’ evento un po’ particolare che si tiene a Mogliano Veneto in provincia di Treviso Domenica 8 Settembre in Piazza Caduti, dove si “sfideranno” in una sorta di gara alla griglia 5 delle più famose feste paesane del comune; la sagra denominata “Serial Grilles” di cui questa è la prima edizione, vedrà di fronte le sagre di: Festa dei fiori di Mazzocco, Festa d’ estate all’ ovest Mogliano, Fiera del Rosario/Luna D’ Agosto Zerman, e Sagra San Marco.
Anche in questa manifestazione ci saranno musica, balli, giochi, e favolose grigliate. E’ previsto un premio per la vincitrice della “sfida”. L’ estate sta finendo, ma le sagre paesane continuano, e Settembre sembra essere il mese più ideale per questo genere di eventi, soprattutto per la presenza di più persone, e per le temperature decisamente più accettabili.
Il video a seguire tratta di un evento simile in altra comunità. se volete dare la vostra opinione scrivete. Grazie.

2 thoughts on “Sagra del Santo Nome di Maria 2013. Gardigiano di Scorzè

  1. cara mia, io non ti ho detto che non vado in quella casa perché vado in una villa con piscina a farmi servire e riverire da 4 maggiordomi. Ti ho detto che non vado li’ perché è faticoso stare al mare con un bambino (come ti hanno confermato altre)e perché non mi piace stare senza mio marito (come hanno detto anche altre). Sto qui, in un appartamento caldo, con un ventilatore acceso notte e giorno, senza aria condizionata, senza abbonamento in piscina o simili. Semplicemente lo preferisco perché, come hanno detto altre, faccio le cose con calma, ho il supporto dei nonni se lo desidero (ma vivono a casa loro) e ogni sera torna mio marito.il mio commento era anche volto a sottolineare, ancora una volta e per sempre, come ci sia anche lo stereotipo della “mamma al mare con i bambini e il papi al lavoro”.tutti lo danno per scontato, e ti fan sentire quasi scema se non ci vai o cattiva perché non fai respirare lo iodio a tuo figlio. E invece si può uscire anche da quello stereotipo, come da tutti gli altri, e, come sempre, scegliere cosa ci fa stare meglio. saluti

    (autore: mi sa che volevi dire altro! Forse hai sbagliato post da commentare!)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*