Ricorrenze, 19 Marzo: San Giuseppe festa del papà

Ricorrenze, 19 Marzo San Giuseppe festa del papàOggi 19 Marzo viene ricordato San Giuseppe una ricorrenza cristiana ed ortodossa, per l’occasione tantissimi anni fa nei primi anni del ‘900 fu istituita nello stesso giorno la “festa del papà” a cui segue una tradizionale festa in famiglia sia per la ricorrenza del Santo sia per la festa vera e propria del papà, in tutte le chiese San Giuseppe viene ricordato attraverso la tradizionale funzione religiosa ed in moltissime parrocchie si creano eventi che evocano la storia di questo Santo patrono della Chiesa universale ritenuto il papà (putativo) di Gesù.
Per quanto riguarda la festa del papà, questo anniversario fu istituito per ricordare in tutto il mondo il proprio genitore a cui i figli usano fare qualche regalo (quest’ultimo non strettamente necessario) se lo stesso è ancora in vita, mentre per quei papà che sono deceduti si usa fare una capatina in cimitero per deporre qualche fiore sula tomba, la stessa ricorrenza viene festeggiata in diverse nazioni ma con date diverse.
Molti anni fa questa ricorrenza religiosa era “segnata” in colore rosso sui nostri calendari questo in quanto l’anniversario di San Giuseppe aveva carattere di festa nazionale quindi tutte le scuole e uffici pubblici nonché i luoghi di lavoro restavano chiusi, anche nelle attività private la ricorrenza era molto sentita e molte aziende (dove possibile) chiudevano per l’intera giornata, la stessa festività fu poi rimossa ma in alcuni Paesi è ancora considerata festa nazionale a tutti gli effetti.
Ma chi era San Giuseppe? Secondo quanto scritto da alcuni Apostoli San Giuseppe era un semplice Falegname (uno dei mestieri più antichi), lo stesso si occupava di mantenere la famiglia costruendo tavoli, sedie e quant’altro poteva servire all’epoca nelle varie famiglie di Nazaret, lo stesso tuttavia viene descritto da altri come un’ artigiano che lavora materiali per la costruzione delle case ed altre attività legate, entrambi comunque sono da considerarsi in simbiosi con quanto concerne la vita lavorativa di San Giuseppe.
Su quello che concerne la vita da marito di questo religioso ci sono molti scritti ma ovviamente sono un pò discordanti tra loro, a detta di alcuni (per quello che riguarda la parte cristiana) San Giuseppe sposo la Vergine Maria già incinta ma convolò a nozze con la stessa dopo che in sogno era stato messo al corrente che il padre del bambino era Dio e la stessa Vergine fu resa gravida ad opera dello Spirito Santo.
In seguito, la storia di questo umile falegname San Giuseppe, è raccontata in vari modi ma per descriverla tutta ci vorrebbero diverse pagine quindi vi invito a leggere quanto scritto sui vari siti che si occupano di “Religione Cattolica”, per l’anniversario civile che riguarda la festa del papà invito tutti a dare un segno di “presenza” sopratutto verso i genitori anziani a cui il “regalo” non ha molta importanza perché è la vicinanza dei propri figli il regalo più bello.
Se volete aggiungere altro, commentare o correggere quanto scritto invito tutti a lasciare un messaggio. Grazie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*