Ricordi di un tempo passato. Di Paolo B.

Ricordi di un tempo passato. Di Paolo B.Un’ abbraccio a voi tutti, come di consueto scrivo dall’estero dove vivo e lavoro da diversi anni, a volte qui dove mi trovo le notizie dall’ Italia arrivano in ritardo, e alcune non arrivano proprio. Oggi molti di voi si ricorderanno sicuramente cosa diceva e faceva il partito di Bossi (La Lega Nord) circa 30 anni fa per attirare la gente verso il suo partito, e dopo quando sono entrati nel governo hanno smesso di gridare: “Roma ladrona”; dicevano di voler fare la grande Repubblica Padana, e poi si sono adattati fare le cose che facevano altri prima di loro nella prima 1^ Repubblica, e altri ancora prima di loro; non andavano più a manifestare a Pontida come facevano prima.
Adesso che vi siete “scottati” con la Lega Nord, voglio vedere se cambiate opinione sul partito di Grillo. Io ho sempre detto che quando c’è da regolare qualche cosa per i raccomandati dei politici si trova sempre il modo di aggiustare le cose e la strada e sempre in discesa, purtroppo per i poveri cristi ci sono le leggi da rispettare e questo succede anche per colpa della gente stessa.
Noi tutti della mia generazione e anche la precedente abbiamo avuto il privilegio di conoscere persone che adesso non ci sono più; ognuna di quelle persone nel loro “campo” hanno fatto qualcosa di positivo per la comunità, ormai viviamo di ricordi, di quello che queste persone hanno fatto per portare il benessere in tutte le comunità.
Io negli ultimi 20 anni, non ho visto e attualmente non vedo all’orizzonte persone che si “sacrificano” per il prossimo, ma solamente dei “parassiti” che non voglio nemmeno menzionare, in quanto mi fanno solamente “agitare” il sangue; io spero che prima o poi emerga qualcuno/a per dare una forte spinta a tutta la gente che attualmente mi sembra che a preso un sonnifero, cosi potranno mandare a casa questi parassiti.
Come scrisse un giorno qualcuno: voi risorgerete! Un caro ed affettuoso saluto da Paolo. Lasciate un commento. Grazie.

One thought on “Ricordi di un tempo passato. Di Paolo B.

  1. Adesso speriamo che qualcuno pensi seriamente a risollevare il paese, perchè ormai siamo in ginocchio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*