Il Patriarca di Venezia Francesco Moraglia a Borbiago di Mira

Il Patriarca di Venezia Francesco Moraglia a Borbiago di MiraCi doveva essere una grande festa Domenica 23 Marzo 2014 a Borbiago di Mira per l’ arrivo del Patriarca di Venezia Francesco Moraglia è c’è stata! In modo minore ma c’è stata! Purtroppo un vento freddo con pioggia che per tutta la mattinata ha continuato a scendere insistentemente ha fatto in modo di annullare (purtroppo) la bella processione che era in programma a meta giornata. Il Patriarca Francesco Moraglia è arrivato poco prima delle ore 10.00 a bordo di una piccola utilitaria entrando dalla parte posteriore della chiesa Santa Maria Assunta e ricevuto dal parroco don Carlo.
Nel breve tratto che ha percorso e che separa l’ entrata della canonica, il patriarca si è fermato a salutare alcuni genitori e alcune mamme che erano intente nonostante la giornata non proprio splendida dal punto di vista meteorologico a fare il mercatino dei dolci per la raccolta dei fondi per l’ asilo situato proprio a fianco della chiesa.
il saluto del Patriarca anche ai volontari dell’ Associazione Carabinieri di Mira che hanno garantito un servizio d’ ordine impeccabile considerando anche il maltempo. Vi confesso che mi sono emozionato quando il Patriarca ha salutato affettuosamente una bambina e dandogli la mano la bambina stessa ha salutato il Patriarca con un bel “Ciao”.
A parte questi particolari che fanno (a mio avviso) del Patriarca Francesco Moraglia una persona “umile” e unica, in linea con la chiesa di Papa Francesco, il resto è una continua “ascesa”. Come detto pocanzi, la Processione con la statua della Madonna per le vie di Borbiago che ormai è una tradizione è stata annullata per la pioggia; quindi, dopo la messa a cui hanno partecipato centinaia di persone (chiesa strapiena) il Patriarca “aiutato” da uno “scorcio di schiarita” si è recato nel giardino dell’ asilo per benedire due (2) piccole statue, e successivamente entrando nell’ asilo stesso per visitarlo.
Una sorpresa lo attendeva all’uscita, i bambini che frequentano l’ asilo hanno voluto (aiutati) dalle maestre cantare in coro una canzone per il Patriarca Francesco (il filmato di questo episodio lo trovate sul canale YouTube GidiferroTeam*).
Dopo aver salutato tutti i fedeli, il Patriarca si è poi diretto verso l’ uscita dove lo attendeva la macchina per riportarlo a Venezia. Secondo l’ antica tradizione in quel luogo la Vergine apparve a una bambina sordomuta, la guarisce e le mostra una sua statua nascosta in un pozzo.
La piccola guidò sul posto i monaci che trovarono la statua, una bella rappresentazione della Madre di Dio che ancora oggi si venera nel Santuario.
Il video a seguire è solo un breve frammento del filmato integrale (90 minuti circa) che troverete tra qualche giorno sul medesimo canale YouTube* e rappresenta l’ arrivo del Patriarca di Venezia con il saluto ai genitori e alla bambina del “ciao”. Se volete lasciare un messaggio scrivete. Grazie.

One thought on “Il Patriarca di Venezia Francesco Moraglia a Borbiago di Mira

  1. Io c’ero, peccato per la pioggia altrimenti sarebbe stato più bello. Bella la messa!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*