Papa Francesco a Manila, tra folla “spuntano” le corna

Papa Francesco a Manila, tra folla “spuntano” le cornaPrima di passare a questo particolare delle “corna” che io indegnamente reputo come “comico vorrei dire due parole su Papa Francesco, oramai di lui e della visita nello Sri Lanka, e nelle Filippine giornali e televisioni di tutto il mondo ne hanno parlato oltre ogni aspettativa, oltre a questo anche la “rete” ha dato come sempre il suo contributo straordinario, per me ma sopratutto per quello che riguarda la notorietà del nostro blog sarebbe stato difficile trovare un titolo che ormai non sia stato coniato per l’ occasione, con questo delle “corna” molto probabilmente almeno parte di esso non risulterà “copiato” di conseguenza potrei avere la speranza che qualche motore di ricerca posizioni il mio post magari nelle prime 20 pagine (anche se quasi nessuno va oltre la quinta).
Allora: Papa Francesco mi aggrada, credo che nessun Papa abbia mai raccolto in una messa 6/7 milioni di fedeli, segno evidente che qualcosa nella Chiesa Cristiana sta cambiando (fortunatamente posso affermare in meglio), Papa Francesco è una persona straordinaria per quanto mi riguarda mi sta meravigliando giorno dopo giorno, e questo mi da ulteriormente la forza di continuare a credere che prima o poi le cose cambino anche nel nostro Paese anche se con la politica “al contrario” ci vuole ben altro.
Un Papa come Francesco che come tutti noi abbiamo avuto modo di constatare non le manda certo a dire, ed anche in questa occasione in terra asiatica i messaggi sono stati chiari e forti sta a chi di dovere capire (capiranno?) e porre rimedio a quelle che sono oramai necessità quotidiane delle persone che “abitano il mondo”.
Pioveva a dirotto ieri a Manila, ma i fedeli non si sono certo risparmiati sia in numero che in fede, è stato un’ evento straordinario e senza precedenti, oserei dire una folla “megagalattica” (per usare un termine improprio), la “piazza” antistante presso Rizzal Park strapiena, tutte le strade adiacenti erano affollate oltre ogni misura ma tuttavia non sono bastate a contenere quanti erano giunti per ascoltare la parola di Papa Francesco.
folla dappertutto sul lungomare di Manila, dove erano stati predisposti dei maxi schermi (ma da quello che ho potuto vedere in televisione forse non proprio in numero adeguato), c’era però tanti credenti, e a mio avviso Papa Francesco lo ha notato.
Veniamo al particolare delle “corna”, probabilmente anche quant’altro se ne accorto ma al momento in cui scrivo questo post nessuno ne ha parlato (forse appositamente), io non ci trovo nulla di cosi “scandaloso da meritare una censura e quindi vi propongo un contributo filmato che dura qualche secondo, questo è diverso dalle “corna” fatte dal Papa che era sul palco in compagnia del Cardinale Luis Antonio Gokim Tagle .
La folla come scritto in precedenza era tanta, quindi diventa quasi logico che in mezzo ci sia qualche persona giocherellona (chiamiamolo cosi), il fatto è che questo “qualcuno” ha trovato il giusto tempo nel farlo, probabilmente sapeva che la telecamere stava zumando in quel frangente (magari si è visto nel maxi schermo), e ha pensato bene di fare il classico gesto delle corna (tipico nelle foto tra amici), il giocherellone non si vede in volto, ma se guardate il video nell’ angolo sinistro vedrete comparire un braccio che successivamente apre la mano facendo il tradizionale gesto che da quello che mi risulta è molto usato nel nostro Paese. Ora mi sto chiedendo se in mezzo alla folla di Manila non ci fosse stato qualche italiano (magari oriundo).
E’ stato un ‘ evento straordinario quello di Papa Francesco a Manila, mai un papa si era fatto amare cosi tanto e questo è quello che più conta.
Se volete commentare, correggere o aggiungere altro a quanto scritto vi invito a lasciare un messaggio. Grazie.

One thought on “Papa Francesco a Manila, tra folla “spuntano” le corna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*