Notte rovente a Venezia: fuochi del Redentore illuminano la laguna

Notte rovente a Venezia fuochi del Redentore illuminano la lagunaBrezza alquanto calda nelle prime ore di questa mattina a Venezia, oltre 100 mila tra residenti e turisti, hanno assistito da ogni posto allo spettacolo pirotecnico in onore del Redentore 2015 avvolti in una calura impressionante; un po’ peggio per chi si trovava in terra ferma, a Mestre, ed altri paesi della zona dove quest’anno i fuochi, sono stati “lanciati” in contemporanea per dare maggiore risalto alla festa del Redentore.

Notte del redentore “terribile” dal punto di vista climatico nella città lagunare con temperature ben al disopra la media, non è andata bene neanche in terra ferma per via della “cappa” di calore che avvolgeva in buona parte tutta la provincia di Venezia; anche a Malcontenta, dove si svolge la tipica festa locale in onore del Redentore, le cose non sono andate meglio (dal punto di vista del calore), inoltre, a Fusina, dove migliaia di persone erano presenti per assistere ai fuochi d’artificio si sono ritrovati a fare i conti con un’aria “tiepida” che a tratti era irrespirabile, oltre a questo, durante lo spettacolo pirotecnico, un’invasione di moscerini ha dato molto fastidio ai presenti.
Grande festa comunque, in tutti i luoghi dove questo evento religioso viene festeggiato, musica, canti e danze, hanno accompagnato fino al momento clou dello spettacolo pirotecnico che ha illuminato la laguna veneziana per 40 minuti; i fuochi lanciati da Venezia sono partiti con qualche minuto di ritardo, ma questo non ha dato nessun problema.
Non sono mancati alcuni momenti d’apprensione per alcuni giovani che si trovavano nel piccolo parco di Fusina, gli stessi giunti in largo anticipo per assistere all’evento si sono dati alla “bibita”, questo ha provocato malesseri tra alcuni di loro, ma nulla di preoccupante, solo qualche episodio di rigetto.
Il video a seguire che dura qualche minuto è stato realizzato a Fusina, lo stesso fa parte dello spettacolo pirotecnico integrale che sarà disponibile tra qualche giorno sul nostro canale YouTube GidiferroTeam, l’audio del filmato è leggermente discordante con le immagini, questo a causa della distanza di circa 3 Km dal bacino di San Marco dove venivano lanciati i fuochi; per il resto tutto il comune di Venezia, la notte del Redentore, è stato “illuminato” da uno spettacolo emozionante che ha tenuto con il naso all’insù centinaia di migliaia di persone.
Se volete commentare (e mi auguro lo facciate), o, correggere quanto scritto, oppure se siete stati ad assistere alla notte del redentore 2015 a Venezia, e avete altri particolari, e volete aggiungerli nel post, vi invito a lasciare un vostro messaggio. Grazie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*