Non pulire bene i vasetti di vetro costa caro

Non pulisce bene i vasetti di vetro, la multa è salataSuccede nella bella cittadina di Mira in provincia di Venezia, una famiglia si vede recapitare una multa da 186 euro da parte dell’azienda che si occupa di asportare i rifiuti, il “reato” è quello di non avere differenziato in maniera adeguata alcuni vasetti di vetro, gli stessi a detta degli ispettori dell’azienda, erano ancora molto sporchi, il che, avrebbe “inquinato” le fasi della lavorazione del vetro, compromettendo la qualità del prodotto che viene riciclato.
Questa notizia della multa è di alcune settimane fa, ma solo alcuni giorni addietro si e venuto a sapere, grazie ad un nostro conoscente che si trovava proprio nell’ufficio postale di Gambarare di Mira, dove una signora si era recata per pagare la multa.
“Non ho potuto fare a meno di sentire le lamentele della signora che stava pagando la multa, dice Alfonso (nome di fantasia) – la donna lamentava il fatto della troppa pignoleria da parte degli ispettori che hanno effettuato il controllo sulla sua “differenziata”, ma quello che più lascia sbalorditi è stato il metodo con cui sono riusciti a risalire al nominativo della famiglia. La signora dice di avere comprato i vasetti di marmellata per la festa di compleanno di suo figlio presso un noto supermercato all’ingrosso di Marghera, purtroppo, quando è stato il momento di fare pulizia non mi sono accorta dei vasetti sporchi da qui la multa.”
La sanzione è arrivata grazie ad un sacchetto che riportava ancora il codice di acquisto delle confezioni, essendo la famiglia titolare di partita IVA, e stato facile per gli ispettori risalire al nominativo giusto.
Ricordiamo che la fare la differenziata è un dovere di tutti (almeno nelle città dove viene resa obbligatoria), questo metodo, se osservato in maniera adeguata, permette in alcuni casi di avere una riduzione delle tariffe, e una migliore qualità su quanto viene prodotto dai materiali di riciclo.
Vi propongo di lasciare un messaggio se vi va di commentare quanto scritto, oppure se volete correggere eventuali errori, o, se avete altre informazioni che riguardano questo genere di multe legate all’ambiente, ed in particolare sulla raccolta differenziata, e volete integrarle in questo post, scrivete. Grazie.

Il video non è riferito a quanto scritto è solo un esempio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*