Mogliano Veneto, operaio derubato mentre lavora

Mogliano, operaio derubato mentre lavoraSpiacevole, ed alquanto fastidioso episodio successo qualche settimana fa ad un operaio in quel di Mogliano Veneto-Treviso, il lavoratore, dipendente di una municipalizzata, mentre stava effettuando il suo consueto “giro” lavorativo, viene derubato del suo borsello che teneva nel mezzo che usa abitualmente; il tutto è successo in pieno giorno nella zona di Piazza Mercato, proprio dietro gli ambulatori medici, l’operaio, mentre era intento a caricare sul mezzo alcuni “colli” lasciava incustodito il borsello, dopo qualche minuto, al suo ritorno si accorge con grande sorpresa che era sparito, inutile le ricerche, troppa folla, con persone che transitavano in continuazione vicino al suo mezzo.
“E’ successo tutto in poco meno di un minuto – racconta l’operaio, non mi sono accorto di nulla, qualcuno ha aperto la portiera e fulmineamente ha sottratto il mio borsello che abitualmente da anni tengo sul sedile del lato passeggero, ho cercato di capire chi potesse essere stato, ma le persone che in quei minuti passavano sui fianchi del furgone era tante, e ovviamente non potendo individuare il responsabile del furto, ho immediatamente fatto denuncia al locale comando dei Carabinieri.
Al ladruncolo è andata abbastanza bene, mentre per l’operaio si prospettano una serie di disagi fatti di perdite di tempo, infatti, oltre alla discreta cifra che gli è stata sottratta (oltre 500 euro), che aveva portato con se per pagare bollette, ed altro, sono spariti i documenti come: patente, carta d’identità tesserino sanitario ecc… che il lavoratore dovrà rifare.
questo tipo di furti dimostrano che, oramai “non si guarda in faccia nessuno”, si ruba anche agli operai, anche se, in questi ultimi decenni gli stessi sono stati “massacrati” da riforme scandalose, e quest’ultimo particolare è forse il più penoso.
Vi invito a lasciare un messaggio se vi va di commentare quanto scritto, oppure se volete correggere eventuali errori, o, se avete altre informazioni riguardo questo genere di furti, potrete “completare” questo post. Grazie.

Il video è solo di esempio, non ha nessun nesso con quanto scritto nel post.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*