Mira-Venezia, Maltempo Nord Italia 26/09/2012

Mira-Venezia, Maltempo Nord Italia 26/09/2012Il tempo meteorologico sta cambiando , quelle che un tempo erano le classiche stagioni come le conoscevamo stanno lentamente anno dopo anno scomparendo lasciando il posto ad un tempo sempre molto incerto in qualsiasi periodo dell’ anno. Per meglio farvi un’ esempio proprio oggi un forte temporale con pioggia e grandine con chicchi di dimensioni uguali a Nocciole grosse si è rovesciato oggi pomeriggio poco prima delle 17.30 a Mira in provincia di Venezia.
La tempesta di pioggia e grandine è durata circa 20 minuti, si è abbattuta con forte intensità provocando grossi disagi soprattutto alla circolazione stradale con allagamenti sparsi anche nelle case, uffici, oltre ad alcuni centri commerciali che sono rimasti senza corrente per parecchi minuti.
Molti i danni anche lungo le strade, con cartelli di grandi dimensioni piegati a causa del vento simile ad una tromba d’ aria (tanta era la sua potenza), e ancora, fronde di alberi rotti sempre a causa del vento che sono caduti in strada e hanno intralciato lo scorrimento delle auto causando disagi e pericolo.
Per meglio peggiorare la situazione già critica le foglie e la grandine hanno ostruito i tombini provocando grossi allagamenti in vari punti del comune.
Si segnalano molti danni anche in provincia di Padova, dove la tempesta sembra sia stata di ancora più forte e di maggiore intensità.
E’ chiaro oramai che il clima terrestre sta mutando, potrei azzardare che negli ultimi dieci anni dopo gli spaventosi terremoti (vedi Sumatra) che hanno spostato l’ asse terrestre ci siamo ritrovati a fare i conti con questo genere di tempo sempre più incerto (ma è solo una mia ipotesi)
Nella foto si può vedere quello che è rimasto dopo il passaggio del temporale nel miranese, chicchi di grandine grossi come nocciole.
Se volete aggiungere altro, commentare/correggere quanto scritto in questo post potete farlo lasciando un messaggio. Grazie.

One thought on “Mira-Venezia, Maltempo Nord Italia 26/09/2012

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*