Mira, se i rifiuti avanzano portateli all’ ecocentro

Mira, se i rifiuti avanzano portateli all’ ecocentroNegativo, vi devo deludere, a Mira di ecocentri dove si possono smaltire rifiuti non conferibili con la normale raccolta “casalinga” non c’è ne sono! Ne ho sempre sentito parlare (solo parlare), diciamo che ero un giovane di “belle speranze” quando cominciò a circolare la voce di aprire nel territorio del comune di Mira gli ecocentri, ma da allora, anche se “molta acqua è passata sotto i ponti” di ecocentri neanche l’ ombra, quello che tanti anni fa era solo voci sono  rimaste tali, nulla di concreto!

Il problema dei rifiuti (soprattutto ingombranti e lastre di eternit -molto pericolose), che molti “furbetti del rifiuto” abbandonano nei posti più disparati del Comune di Mira è da sempre un problema noto alle amministrazioni che durante i decenni si sono succedute, ma nessuna di loro ha fatto nulla di concreto per realizzare degli appositi spazi adatti a questo scopo.
Non è la prima volta, e sicuramente neanche l’ ultima che i cittadini del comune di Mira, esasperati da questo genere di comportamento da parte di alcuni “paesani” e persone che arrivano da fuori comune che abbandonano di proposito rifiuti di ogni genere vicino ai cassonetti della spazzatura, oppure nei posti più “nascosti e fuori mano anche rifiuti pericolosi e ingombranti, si rivolgano alla stampa locale per dare voce a quella che una protesta che continua da sempre ma rimane inascoltata.
Il fatto è, che per smaltire alcuni tipi di rifiuti, i cittadini (compreso io) si devono recare nel più vicino ecocentro autorizzato, che nel caso dei residenti a Mira si trova nel comune di Mirano, questo comporta per alcuni abitanti (ad esempio di Malcontenta), un tragitto di circa 15+15 Km magari solo per smaltire un piccolo “microonde”; capirete che se pur intenzionato a farlo il costo diventa discretamente alto anche in termini di tempo, forse questa è una delle cause principali che scoraggia alcuni cittadini a recarsi all’econcentro di Mirano (nel mio caso abitando a Piazza Vecchia – Gambarare, i chilometri sono 8+8, più accettabile!).
Personalmente mi sento di dire che oramai “a chiacchiere siamo a zero”,  sarebbe il caso che l’ attuale amministrazione di Mira (che da quanto mi risulta è molto sensibile a questo genere di vicende) dia un segnale forte mettendo in atto quello che da anni veniva, e viene attualmente proclamato ma non concretizzato.
Di ecocentri a Mira ne servirebbero almeno 3, dislocati in punti “chiave” del territorio (che come si sa è uno dei più vasti d’ Italia), per assurdo ne basterebbero 2, ma fino adesso non stato costruito nemmeno uno!
A Mira in provincia di Venezia, bellissima Città d’ Arte, attraversata dalla SR11, situata lungo la Riviera del Brenta, a pochi chilometri da Venezia e Padova, mancano gli ecocentri, che fare? Facciamoli!!
Si può fare, si può fare!
Voi che ne pensate? Se volete commentare (e mi auguro lo facciate), o, correggere quanto scritto, oppure se conoscete altri particolari su questo problema della mancanza di ecocentri a Mira, e volete aggiungerli nel post, vi invito a lasciare un vostro messaggio. Grazie.

video di esempio nessun nesso con quanto scritto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*