Mestre-Venezia, spogliarellista per ripicca

Mestre-Venezia, spogliarellista per ripiccaQuesta alquanto tragicomica notizia dal sapore piccante arriva da Mestre in provincia di Venezia, a metterla in scena è stata un’avvenente trentenne di origini cubane che qualche giorno fa si è denudata in corso del Popolo sotto gli occhi increduli dei passanti; la donna, una ragazza dal fisico attraente, aveva già nella serata di lunedì di Pasquetta fatto una performance uguale all’interno del locale McDonald’s dopo che la stessa era entrata nel tentativo di nascondersi dal fatto che, aveva lanciato un sasso contro le vetrine di un mobilificio vicino. Solo l’arrivo delle forze dell’ordine ha fermato lo spogliarello all’interno del locale, grazie anche alla tempestiva chiamata fatta dal personale addetto al Fast Food.
Il secondo tentativo di spogliarsi questa volta è andato a buon fine, la donna proprio Mercoledì scorso ha eseguito lo spogliarello in piena regola, regalando ai passanti un “bel vedere”. La ragazza, come scritto sul Gazzettino di Venezia sembra che, abbia agito in stato di “confusionale”, e, come ripicca verso il marito con cui aveva avuto un’accesa discussione. Alla donna, sono state notificate due denunce per atti osceni in ambiente pubblico.
A chiamare la polizia, alle 22.15, un passante che avvertiva che c’era una signora del tutto nuda che camminava alla fine del Corso del Popolo. Raggiunta di nuovo dagli agenti la cubana ha detto che aveva litigato con il compagno e che non sapeva dove passare la notte. A quel punto è stata portata in ospedale perché agitata e poi la questura ha contattato i servizi sociali del Comune di Venezia.
Vi invito a lasciare un messaggio se vi va di commentare quanto scritto, oppure se volete correggere eventuali errori, o, se avete altre informazioni, su questo genere di spogliarelli, e volete dire la vostra a riguardo, potete integrare questo post. Grazie.

Il filmato non ha nessun nesso con quanto scritto, è solo di esempio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*