Marcon, furto di gomme durante la notte

Marcon, furto di gomme durante la notteQuando ho visto un bella Alfa 159 parcheggiata nel piazzale di un condominio in via Fermi a Gaggio ho pensato fosse un caso, mi sono detto è probabile che il proprietario abbia voluto togliere le 4 ruote per sostituire le gomme ma qualcosa non mi convinceva, soprattutto da come era sistemata l’ automobile da una parte appoggiata a terra sui dischi dei freni, dall’altra ancora sollevata da un cric, tuttavia non ho dato molto peso alla “cosa, mi sono limitato a fare una foto perché mi sembrava una “situazione” alquanto singolare.
Mi reco quasi ogni mattina per lavoro a Gaggio una tranquilla frazione del comune di Marcon in provincia di Venezia, ma questa mattina era successo qualcosa di alquanto spiacevole almeno per un paio di residenti. Come dicevo prima l’ Alfa 159 poteva sembrare un caso, ma quando poco distante da Via Fermi, mi sono trovato in Via Sanudo ho notato con grande sorpresa un’ Audi che in poche parole si trovava nelle stesse condizioni dell’ Alfa 159 di Via Fermi, senza ruote (e cerchioni).
Insomma, questa mattina i due proprietari delle auto prese di mira dalla “banda delle gomme” hanno avuto purtroppo un brusco risveglio e soprattutto un’ amara e alquanto molto cara sorpresa, a giudicare dal valore delle singole auto ho quantificato il danno in un migliaio di euro ciascuna, anche se per l’ Audi ci potrebbero volere di più (ma è solo una mia valutazione oggettiva del costo delle 4 gomme più i cerchi).
Vi devo confessare che non mi era mai capitato di vedere auto a cui avevano sottratto tutte e quattro le ruote ma oggi sono rimasto preoccupato soprattutto per il fatto che i furti sono avvenuti a poche centinaia di metri uno dall’ altro in tranquilli quartieri residenziali, e che i ladri abbiano agito indisturbati. Non vi so dire se i “furbetti delle ruote” si siano limitati a prendere di mira queste sole due auto, in quanto il comune di Marcon è abbastanza grande.
Se volete commentare, oppure se qualcuno di voi è stato preso di mira dai “ladri di gomme” è ha avuto la stessa sorpresa, lasci un messaggio. Grazie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*