Mango-addio ad un pezzo di storia della musica italiana

Mango-addio ad un pezzo di storia della musica italianaUn “fulmine a ciel sereno”, l’ altro ieri quando ho letto le prime pagine del Televideo e le testate giornalistiche online, sono rimasto a bocca aperta leggendo la triste notizia della scomparsa di Mango uno dei cantanti che più apprezzavo e che ha contribuito a suo modo a scrivere la storia della musica italiana, ma il destino purtroppo si è accanito ancor di più sulla famiglia Mango, ieri è deceduto anche suo fratello Giovanni e infine altri 2 dei suoi fratelli si sono sentiti male, insomma peggio di cosi, tutto questo mi lascia un senso di tristezza ancora più grande.

Mango (Giuseppe Mango 60 anni), era nato a Lagonegro PZ il 6 Novembre 1954, è deceduto ieri 7 Dicembre presso il Pala Ercole di Policoro MT durante un concerto e proprio mentre si accingeva a chiudere la sua esibizione cantando l’ ultimo brano (proprio l’ ultimo).

Sono stati i componenti del suo staff a dare la notizia ufficiale della scomparsa di Mango sulla sua pagina Facebook scrivendo: La nostra rondine è volata via nel cielo sbagliato… Pino resterai sempre nel nostro cuore perché come cantavi qualche anno fa ‘Non moriremo mai, il senso è tutto qui’. Ci uniamo al dolore della famiglia. Riferendosi ovviamente alla sua canzone di successo La Rondine.

Moltissimi i messaggi di cordoglio che si susseguono in tutti network, colleghi e persone semplici che ricordano Mango per quello che era: una persona semplice.

La sua avventura inizia nei primi anni ’80, il successo arriva con la presenza al Festival di Sanremo, nel 1985 quando vince il riconoscimento della critica con la canzone “Il viaggio”. Il successo di Mango non si ferma, e a Sanremo parteciperà ancora molte volte sia come cantante sia come compositore. La sua bravura nell’usare la voce (carica di sfumature) gli permettono di creare un sound inconfondibile che gli permetterà di scalare le classifiche italiane per molti anni. Fra i successi musicali di quella che è stata la fortunata storia artistica di Mango, da ricordare: Lei verrà, Odissea, Bella d’estate, Nella mia città, Mediterraneo, Dove vai, Giulietta, Oro, La rondine e altri successi indimenticabili di cui non ricordo (mi scuso).

La musica italiana perde una “colonna portante” della sua storia, Mango è scomparso Domenica 7 Dicembre, di lui e della sua storia si è scritto tanto e si sta scrivendo tuttora, nella sua lunga carriera ci aveva regalato successi musicali che resteranno nella memoria di ognuno di noi. Ciao Pino e grazie.

Se volete aggiungere altro, o correggere quanto da me scritto vi invito a lasciare un messaggio. Grazie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*