Maltempo, danni a Mira-Venezia

Maltempo, danni a Mira-VeneziaIl maltempo che in questi giorni sta flagellando l’ Italia continua a persistere, neve, pioggia e vento forte hanno, e stanno tuttora provocando disagi e molti danni, alcune Autostrade sono state chiuse a causa della neve, fermi anche i Tir per permettere ai mezzi appositi di pulire il manto stradale, la stessa neve caduta anche in pianura e in gran parte del paese ha messo a dura prova il sistema stradale che come tutti sappiamo è uno dei più vecchi d’ Europa, oltre a questo ci sono stati allagamenti e il vento forte in aggiunta, ha fatto “strage” di ombrelli provocando seri danni in diversi contesti. Siamo al “Big Snow” come chiamano negli Stati Uniti questo genere di avvenimenti.
Parecchi i danni anche in Veneto, a Venezia il forte vento unito alla “classica” acqua alta a messo a disagio tutti i residenti e quanti lavorano nella città lagunare ma probabilmente ha attirato l’ attenzione dei turisti (sopratutto stranieri), che vedono questo fenomeno come un “diversivo” alla loro vacanza a Venezia, per avere notizie dettagliate di altre province e regioni italiane vi invito a leggere le testate giornalistiche online che in queste ore stanno scrivendo articoli sul maltempo.
Questa mattina quando sono uscita di casa, non ho potuto fare a meno di notare che sulle strade c’erano oggetti di ogni genere, il forte vento che per tutta ieri, e con maggiore intensità sta continuando a soffiare in Pianura, ha sparso molti materiali lungo le strade, bottiglie di plastica, carta e cartone, borsette di nylon, piccoli pezzi di legno, e fogliame in gran quantità, quest’ultimo il più dannoso in quanto potrebbe ostruire le feritoie dei tombini per il drenaggio dell’ acqua piovana.
A Mira, il vento nelle prime ore di questa mattinata ha causato diversi danni in particolare in periferia (dove abito), questa mattina ho purtroppo dovuto prendere visione di un pino marittimo che la furia dell’ aria ha sradicato nella frazione di Piazza Vecchia, fortunatamente il pino in questione (abbastanza vecchio), nel cadere si è rovesciato verso l’ interno della piazza scongiurando cosi conseguenze (anche serie) che lo stesso avrebbe procurato se sarebbe crollato verso lato strada, sul posto sono intervenuti gli operai del comune che hanno transennato la zona.
Parlando con diverse persone del vicinato, gli stessi mi hanno riferito di alcuni gazebo e coperture esterne che sono stati divelti dal vento, stessa sorte anche per alcune antenne per la ricezione dei programmi televisivi, che sono state “piegate”, nonché tavolini in plastica trovati molto fuori posto. Non vi so dire se nelle altre frazioni di Mira ci sono stati danni, “ma se tanto mi da tanto”.
Al momento in cui scrivo questo post a Mira piove e persiste il vento forte, tutta la Riviera del Brenta viene “spazzata” da raffiche molto forti, ho notizie di pullman finiti nei fossati cosi come qualche auto, allagamenti, e altri alberi caduti, le previsioni del tempo danno nei prossimi giorni buone speranze per un tempo bello, ma per saperlo dobbiamo attendere, nel frattempo se volte commentare, o aggiungere altro (magari avete subito danni), a quanto scritto vi invito a lasciare un vostro commento. Grazie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*