“La prima volta” di Anastasia Orrù, Miss Venice Beach 2022

Anastasia Orrù, è “Miss Venice Beach 2022”. Anastasia, diciannovenne di Ceggia – Venezia, che si è da poco diplomata al liceo “sportivo” e presto frequenterà l’università con indirizzo architettura, è salita sul gradino più alto del podio al temine di una splendida serata che ha visto protagoniste sulla passarella sospesa lungo la piscina del Mosella Suite Hotel di Sottomarina – Venezia, ben 27 finaliste del concorso ideato e presentato dalla bella e brava show girl veneziana Elisa Bagordo.

Era la sua “prima volta”. La bella ciliense aveva partecipato al concorso ideato e presentato dalla bella e brava show girl veneziana Elisa Bagordo, nella prima tappa di Jesolo, aggiudicandosi il primo posto e come prova interpretazione, aveva vestito i panni della bagnina Pamela Anderson, in tema con la città balneare.

Una serata da mille e una notte quella di domenica 11 settembre al Mosella Suite Hotel in occasione della finale del contest di “Miss Venice Beach”. La 12 esima edizione ha visto partecipi 27 bellissime concorrenti provenienti da tutto il Veneto che, grazie alle giornate trascorse nel reality promosso dall’organizzatrice Elisa Bagordo, hanno saputo valorizzare loro stesse mettendo in pratica gli insegnamenti dei prof, una scuola importantissima e utilissima a detta di tutte le partecipanti. Acclamata all’unanimità del pubblico ma anche delle sue compagne d’avventura la numero 27 Ananstasia Orrù ha conquistato tutti per la sua semplicità e genuinità, il suo sorriso smagliante ad ogni uscita e la grinta in passerella le hanno permesso di realizzare il suo sogno: diventare la nuova MissVeniceBeach 2022. Una miss alla sua prima esperienza che si è classificata prima alla tappa di selezione di Jesolo – Venezia. Studentessa al liceo scientifico sportivo, le piace praticare sport e ne vuole fare una professione, già lavora come bagnina ma auspica di diventare maestra di snowboard nell’attesa di provare l’ebrezza del mondo della moda per lei ancora sconosciuto “Sarà una bella sfida per entrambe” afferma Bagordo “Anastasia ha tutte le carte in regola per ottenere ottimi risultati in questo settore, noi ci metteremo subito all’opera per lei e le colleghe fasciate, le attende un anno ricco di attività”.

Ad affiancare la nuova reginetta le 8 fasce messe in palio dai partner Asja Bevere, di Bassano per “Miss Gioielli Leonardo”, Elena Cavazzina, di Tribano – Padova, con il titolo di “Miss Consorzio Sigillo Italiano” premiata dal consigliere regionale Fabiano Barbisan e il funzionario del ministero delle politiche agricole Paolo Torrelli, Gioia Ewere Ojoh di Treviso, si aggiudica la fascia di “Miss Eywa Sport&Spa” premiata da Mauro Vio, Martina Evatore di Padova, con il titolo di “Miss Coraya”, Alessia Gaiani, di Padova scelta dalla titolare Elisa Zennaro, con la fascia di“Miss Lilith Bijoux”, Jelena Tufonic, di Musile di Piave – Venezia, indossa la fascia di “Miss QM Vision”, Laura Libbi, di Camponogara – Venezia, sarà “Miss Radio WoW” e le due damigelle Nicole Perlini, di Mestre per “Miss Mosella” e Laura Colomba, di Padova per “Miss Hotel le Tegnue”.

Uno spettacolo mozzafiato a filo d’acqua, 17 metri di passerella, non è uno scherzo quando si dice che la passerella di Miss Venice Beach, dà spazio alla creatività e talento degli artisti. Sul palco hanno sfilato modelle, ballerini e cantanti in uno spettacolo coinvolgente e creativo il cui messaggio era rivolto alla sostenibilità ambientale e alla salvaguardia del mondo, temi importanti quelli toccati in questa edizione del tour che da 12 anni promuove il territorio, le aziende e le attività che sono il fiore all’occhiello d’Italia. Un connubio tra moda, bellezza ed enogastronomia per una serata sotto le stelle. In passerella le miss hanno saputo tirar fuori il meglio di se nelle uscite di presentazione con i bikini Gelee, voto posa fotografica valorizzando gli accessori di Lilith Bijoux e le borse BGHY, per finire con la prova di portamento ed eleganza con i capi firmati Les Amis Boutique realizzati con materiali ricercati e tessuti bio, e le pellice ecologiche di Dody Fashion nel mondo della moda da oltre 40 anni. Grande debutto per Arianna Cappelletto “Hazuna” la cantante vincitrice della sfida cantanti e che partirà in tournèe con il concorso nella prossima edizione 2023 realizzando la nuova sigla del talent. Unica la coreografia di Sara Giurin per lo spettacolo di Gioielli Leonardo con il coinvolgimento delle miss 2021 e i ballerini Simone Berto e Andrea Bagnoli. Un team che diventa una famiglia così raccontano questa esperienza le miss fasciate lo scorso anno che in questa edizione sono diventate madrine del tour ognuna con un ruolo ben preciso: hanno ballato, cantato, presentato e gestito le attività nel villaggio delle miss con interviste e dirette tv. Un anno di trasformazione per tutte loro che le ha portate a raggiungere grandi soddisfazioni.

Molti i temi toccati nelle 12 edizioni del talent che ha come obbiettivo quello di sostenere e accompagnare tutti i concorrenti nella giusta direzione. Quest’anno la stampa e tv nazionali e internazionali ne hanno parlato; in primis il tema della violenza contro le donne e la sostenibilità ambientale.

Un organizzazione che non lascia margine d’errore, mesi di preparazione dalla ricerca continua delle miss ai talenti gestiti da Federica Driusso, alla realizzazione dei contenuti video di Giampietro Meneghini, alla progettazione Un organizzazione che non lascia margine d’errore, mesi di preparazione dalla ricerca continua delle miss ai talenti gestiti da Federica Driusso, alla realizzazione dei contenuti video di Giampietro Meneghini, alla progettazione dell’evento ideata da Elisa Bagordo e tutto lo staff dietro le quinte.

Una conclusione perfetta per il talent che ha animato le serate estive nelle più belle spiagge del Veneto in tour da Jesolo, Caorle, Lido di Venezia, Sottomarina, Bibione e Rosolina Mare per culminare nuovamente a Sottomarina per il terzo anno consecutivo. A vincere non sono solo le miss ma anche fotografi e cantanti che hanno dato voce al loro talento sul palco realizzando i propri obbiettivi. Fotografo ufficiale della nuova stagione Massimo Balestrieri che realizzerà anche il calendario 2023 con le miss vincitrici di questa edizione. Oltre 200 miss iscritte nel sito web dedicato che ogni anno raggiungere migliaia di visualizzazioni tra pubblico italiano e internazionale nei soli 3 mesi estivi, c’è chi si aspetta come in passato anche un edizione invernale per promuovere il territorio montano, si vedrà!

La manifestazione patrocinata dai Comuni e la Regione Veneto è uno strumento di marketing che non ha equivalenti, è questa la sua forza, con il format di “tra Città e Sapori”, programma tv, riuscire a comunicare e a far conoscere sempre di più al pubblico ciò che non si vede ma che rappresenta un fiore all’occhiello del nostro territorio, dando spazio al made in Italy in tutti i settori. La finale è solo un ‘altro punto di partenza per gli organizzatori che sono già alle prese con il calendario degli eventi delle nuove vincitrici un modo per iniziare a far lavorare le ragazze questo grazie ai partner del concorso già all’opera come Eywa sport&spa, radio WoW, Campello Motors, Starline Italia. La manifestazione era in collaborazione con Ass. Albergatori di Chioggia e Sottomarina e il Consorzio Lidi di Chioggia. A seguire nel backstage il look delle finaliste gli hair stylist di Qm Vision, le coreografie in passerella Sandra Baggio, affiancati dalle miss uscenti Emma Rossato, Carlotta Callegaro, Alessia Leon, Alessia Alberti, Diletta Tosetto, Giorgia Giaciglio, Eleonora Padoan e Daiana Guin. Per essere sempre aggiornati seguiteli nel sito e nei social.

Immancabile come ogni anno “GidiferroTeam” il canale YouTube delle “Miss Più Belle” che, da molti anni segue gli eventi di “Miss Venice Beach”, Con Andrea Bonesi, Giulia Urbinati (assente per maternità) Beatrice Zadoina e Mario Bonesi, che realizzato trasmissioni in diretta streaming, filmati, foto e interviste di tutte le tappe compresa la finalissima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.