Il saggio di Ginnastica Artistica

Il saggio di Ginnastica ArtisticaAncora una volta mi sento coinvolto personalmente mentre scrivo questo post, da ragazzo volevo fare il ginnasta poi la mia struttura “minuta” non me lo ha permesso comunque in seguito ho cercato di tramettere questa passione della Ginnastica Artistica alle mie figlie che tuttavia hanno in un primo momento aderito, poi con il passare degli anni hanno abbandonato, peccato perché se c’è la passione per questa disciplina “sportiva” la stessa poi ti può dare delle soddisfazioni interessanti.

La Ginnastica Artistica è una disciplina della ginnastica appunto, ed anche uno sport olimpico sia maschile che femminile. I bambini in questa disciplina, vengono iscritti nelle scuole fin dalla tenera età intorno ai 3 anni, e con il passare del tempo acquisiscono capacità tecniche fantastiche, oltre a sviluppare la muscolatura, che da agli stessi bambini il senso della sicurezza, si deve aggiungere che la ginnastica è molto salutare.
Ho una nipotina che frequenta questa “branca” dello sport in quel di San Donà di Piave in provincia di Venezia, si allena presso il palasport G. Barbazza dove sotto l’occhio attento delle insegnanti (bravissime) cerca di imparare tutti i segreti  per potere un giorno diventare una campionessa.
Non è ovviamente facile, arrivare a gareggiare con altri atleti ci vuole molto sacrificio e costanza saranno le insegnati che decideranno quando è il momento adatto ad essere inseriti nell’agonismo e comunque sarà sempre una scelta che deciderà l’atleta stesso/sa.
In questo contesto come non ricordare la mitica Nadia Elena Comăneci, considerata una delle più grandi atlete del XX secolo, la prima campionessa olimpica ad aggiudicarsi per la prima volta il punteggio di 10 su 10 in questa disciplina straordinaria dove i più bravi vengono gratificati in modo adeguato.
Vi invito a scrivere qualcosa di vostro su questo argomento, sopratutto se avete qualche parente/famigliare piccolo o grande che sia che frequenta questo sport, in alternativa potete semplicemente dare il vostro parere su quanto scritto. Grazie.

2 thoughts on “Il saggio di Ginnastica Artistica

  1. A proposito, qualcuno sa che fine ha fatto la Nadia Comaneci? E’ molto che non si vede in tv

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*