FIFA: la Spagna è la squadra dell’anno 2013

FIFA: la Spagna è la squadra dell'anno 2013Secondo la FIFA, è la Spagna ad essere la squadra al top del 2013. Francamente la notizia non mi trova meravigliato, stiamo parlando di una Nazionale di calcio che negli ultimi anni ha vinto tutto quello che c’era da vincere in questo sport. Non scrivo molto di calcio in questo blog, per dirla tutta non me la sento di dire più di tanto sull’argomento visto che oramai la corruzione è entrata a far parte anche dello sport più amato, e più bello del mondo. Con gli ultimi avvenimenti successi nel mondo del calcio nel nostro paese credo che sia il momento che qualcuno pensi seriamente a dare un segnale “forte e chiaro” in termini di “punizioni sportive”, non il soliti “colpetti di spugna”, e concordati,  che aggiustano tutto ponendo nel dimenticatoio quello che succede ormai da anni.
Se non vado errato in certe occasioni le squadre di calcio hanno ricevuto aiuti anche da parte dello stato, lo stesso stato che non riesce a collocare gli oltre 4 milioni di disoccupati, in tutta onestà (termine che ormai “suona” strano) non riesco a capire certi comportamenti di chi dovrebbe dedicare più risorse al dramma sociale che stiamo attraversando nel nostro paese.
Scusate se mi sono lasciato trascinare in questa che era una sorta di premessa, e che con l’ argomento del titolo non ha quasi nulla a che vedere, ma sono coinvolto emotivamente nel disastro sociale che stiamo attraversando da anni. Come accennato all’ inizio del post, è la Spagna ad aversi aggiudicato il titolo di squadra dell’ anno 2013, ho letto questa notizia su un’ autorevole testata online, quindi c’è da fidarsi.
La Nazionale della Spagna di cui è tecnico Vicente del Bosque, si aggiudica per la sesta volta consecutiva il podio più alto di quella che è la speciale classifica stilata dalla FIFA, in collaborazione con altri enti calcistici. Quelli che ormai tutti conoscono con il soprannome di furie rosse, hanno avuto ancora la meglio su Germania e Argentina, arrivati rispettivamente al 2° e 3° posto. l’Italia solo (si fa per dire) al settimo posto, alle spalle di Portogallo, e Colombia; delusione per il Brasile che si è piazzato al 10° posto, ma forse c’era da aspettarselo. Grande sorpresa per la squadra dell’ Ucraina che ha avuto un’ ascesa sorprendente guadagnando molte posizioni rispetto all’ anno precedente. Il 2013 sta per finire, e nel Giugno del prossimo anno i mondiali di calcio si disputeranno in Brasile (Brasile 2014), sarà ancora Spagna?
Da una mia personale opinione credo che i “tempi” sono cambiati, gli anni passano per tutti e la fatica nelle gambe in questo sport fa la differenza (molta differenza), sicuramente la Nazionale della Spagna darà il meglio per eguagliare il titolo di Campione del Mondo di calcio, ma altre Nazionale con giovani talenti stanno premendo per conquistare il posto che gli spetta, e quelli che finora sono stati dei veri fenomeni calcistici (furie rosse) potrebbero (il condizionale è d’ obbligo) subire uno “stop” magari piazzandosi comunque nei primi posti.
Voglio concludere facendo un’ accenno a quella che è la crisi nel modo del calcio Italiano, dove in questi ultimi anni ha visto squadre di tutto rispetto abbandonare le serie maggiori per mancanza di fondi; per ultima, la rinomata squadra dell’ Ascoli Calcio, che proprio in questi ultimi giorni ha visto terminare la sua storia calcistica nel professionismo, e che probabilmente ripartirà dalle serie minori sperando che possa risalire in serie A come nei tempi migliori.
Se avete commenti vi prego di scriverli. Grazie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*