Dolo, il cimitero si espande

Dolo, il cimitero si espandeIl cimitero di Dolo in provincia di Venezia probabilmente era diventato “piccolo”, così si è deciso di ampliarlo. Qualche giorno fa mi trovavo a passare proprio nei pressi dove sorge il luogo sacro, e non ho potuto fare a meno di notare che c’ erano dei lavori in corso. Proprio a ridosso dove si trova il grande parcheggio che costeggia il vecchio muro di cinta del cimitero sono cominciati nel mese di Luglio i lavori per l’ ampliamento, per questa “espansione”si è reso necessario tagliare tutte le piante ed alberi che si trovavano li da anni e che “seguivano” una sorta di fosso probabilmente creato per fare da raccogli acque in caso di forti piogge.
Fermo restando “l’ utilità” dell’ opera, in questi ultimi giorni ho seguito sui vari quotidiani locali alcune polemiche riguardo proprio questi lavori che a sentire alcune persone sono fatti proprio in concomitanza con la tradizionale Festa di San Rocco che si tiene nel comune di Dolo proprio nel mese di Agosto e che utilizza come “location” il grande parcheggio adiacente il cimitero, non ne sono del tutto sicuro, ma mi sembra di avere letto qualche titolo di giornale del tipo: “festa con vista tombe”.
Effettivamente la “vista un po’ macabra” tuttavia, se i proprietari delle giostre decidessero di posizionare le attrazioni lungo la linea del perimetro cimiteriale questo diminuirebbe il “disagio” per le persone, che non si troverebbero a guardare oltre a quello che una volta era “nascosto (in parte) da un muro.
Non ci resta dunque che aspettare la fine dei lavori per vedere il cimitero di Dolo più grande, probabilmente con l’ inizio della Sagra di San Rocco le attività di cantiere saranno “ridotte”, sempre che non si trovi un’ altro “spiazzo” per ospitare l’ evento più atteso nel comune di Dolo.
Se volete intervenire con le vostre opinioni su questo particolare “problema mortuario” vi consiglio di scrivere. Grazie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*