Cosmoprof Worldwide Bologna: la sfida e le tendenze per i professionisti

Estate 2022 – ll comparto dedicato ai prodotti per capelli si conferma un caposaldo per l’economia dell’intera industria cosmetica. Lo confermano i dati del focus sulla cosmesi 2022, redatti recentemente da Il Sole 24 Ore Ricerche e Strategic Management Partners. È soprattutto nei saloni professionali che si registra nuovo ottimismo e voglia di ripartire. Il valore economico per il canale professionale è infatti previsto in crescita, con un +4% nel 2022 e un +3% nel 2023. Cosmoprof Worldwide Bologna 2022, ha riunito finalmente in presenza gli acconciatori internazionali a Bologna per condividere ispirazioni e progetti che possano facilitare la rinascita del comparto.

Sul palco di On Hair, creatività e talento sono stati gli assoluti protagonisti. 18 selezionati team artistici hanno presentato le loro ispirazioni agli operatori presenti in manifestazione, evidenziando un nuovo equilibrio tra creatività e portabilità. Oggi è quanto mai necessario alleggerire le soluzioni estreme per creare acconciature adatte ad un target più ampio di consumatori, personalizzate sulle necessità e la personalità del cliente. Non si può tralasciare tuttavia l’importanza dell’artigianalità e della professionalità dell’acconciatore, che con eleganza e ricercatezza deve oggi più che mai essere in grado di dialogare con il cliente, aiutandolo ad esprimere la migliore immagine di sé. Egidio Borri per Wella ha dichiarato che sul palco ha unito la sua creatività alla capacità di ascoltare le esigenze del cliente, per un look equilibrato e personalizzato. Anche Mario Firriolo per Wella ha puntato l’attenzione sulla portabilità in chiave elegante e naturale, con tagli dalle forme accattivanti e colori chiari e freschi. Si è ispirato alla raffinatezza e all’eleganza parigina Gianni Rando per Alfarparf Milano. “Un look “commerciale può essere reso “esclusivo” attraverso l’inserimento di un semplice dettaglio. Ne basta uno. L’importante è che riconduca perfettamente al concept che si vuole raccontare,” ha sottolineato Rando, che nella sua collezione ha utilizzato soprattutto il glicine rosato, una peculiarità di molti suoi lavori, e i biondi come evergreen. “Credo sia stupendo poter tornare a calcare il palco di On Hair, dopo questo lungo periodo di chiusura. Segna una ripartenza per tutti noi”, ha dichiarato anche Mimmo Laserra, che in collaborazione con Maletti Group ha presentato Eden Collection, in cui natura e femminilità si incontrano in nuove geometrie e colori. “Non è più corretto etichettare un unico mood oggi”, ha dichiarato Laserra. “Stiamo assistendo ad un mix di culture, con tagli meno rigidi e destrutturati”.

Anche Rudy Mostarda per Extrema Hair ha optato per capelli baciati dal sole e delle proposte soft. “Con il nostro show abbiamo voluto valorizzare il valore della personalizzazione senza tralasciare un tocco di couture, perché l’hairstylist è un artista. Vogliamo esprimere la creatività abbinata alla tecnica e al know-how”, ha dichiarato. Andrew Smith per Z.ONE Concept International Artistic Team ha presentato uno show con due anime, una più classica e una più artistica. “Abbiamo giocato sul nome della collezione, Harmony, per costruire un’armonia tra natura e oggetti economicamente sostenibili, immaginandoci la nostra cliente che vuole giocare con tessuti o oggetti che ha in casa, e che quindi utilizza le sue mani per il suo look”, ha dichiarato Smith. “Abbiamo poi presentato una parte più visual e ispirazionale, offrendo styling più creativi al pubblico presente”.

Sul palco di On Hair anche la moda maschile è stata protagonista. Il crescente interesse del target maschile per la cura di barba e capelli continua ad ispirare aziende e team artistici con nuove proposte. GAMMA + ha portato sul palco l’estro e la creatività di Josh Lamonaca. “Negli ultimi 24 mesi Gamma + ha creato una nuova generazione di strumenti essenziali per il barber moderno”, ha sottolineato Valter Sartori, Chief Sales Officer dell’azienda. “Josh ha portato sul palco dimostrando cosa possono fare i barbers con i nostri strumenti per esprimere tutta la loro creatività.” “L’importanza di tornare live su un palcoscenico come On Hair è sicuramente collegato con la voglia di tornare a provare le emozioni che solo la reale presenza di persone può trasmettere”, ha sottolineato anche Mauro Galzignato per Kemon. Parole chiave per il suo show a On Hair, trasversalità e personalizzazione, cercando di proporre suggestioni e idee utili agli operatori presenti in teatro. “Da sempre ho cercato negli show qualcosa che potesse tornarmi utile nel quotidiano. Credo che Cosmoprof debba essere funzionale al business dei parrucchieri, ed è per questo che portiamo sul palco qualcosa che possa essere sempre replicabile in salone.” Per rivedere gli show On Hair, visita il sito https://www.cosmoprof.com/eventi/calendario-eventi-generale/

Il filmato è un brevissimo riassunto del Cosmoprof 2022.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.