Castori rosicchiano cavi della Transiberiana

Castori rosicchiano cavi della TransiberianaLa stana notizia arriva dalla Russia, le forze dell’ordine chiamate dal personale ferroviario della linea Transiberiana, credevano di cogliere sul fatto i soliti ladri che asportano rame per poi rivenderlo al mercato nero, invece hanno dovuto costatare tutt’altro; a far cessare il segnale della linea ferroviaria non erano stati i malfattori, ma bensì i Castori, che con i loro denti affilati, avevano reciso alcuni cavi in rame.

Grande sorpresa da parte degli agenti, gli stessi hanno dovuto prendere atto che in quella “regione” i castori avevano abbattuto anche molti alberi, segno evidente che il posto è “infestato” da questi “roditori”.
I polizziotti era stati chiamati a controllare una sezione della famosa linea trans-continentale nella regione meridionale di Kemerovo dal personale ferroviario, dopo che il sistema di segnalazione era stato interrotto. Questo genere di guasti accadono spesso in zone remote, dove i malfattori, vanno a caccia di metalli non ferrosi, che venduti al mercato nero fruttano parecchio denaro (vedi il rame) in questi casi ad essere asportati sono intere sezioni di cavi elettrici, che procurano parecchi disagi ai fruitori della linea ferroviaria.
Nulla di “malavitoso”, i furfanti del rame in questa occasione non centrano nulla; al loro arrivo sulla zona ila polizia ha trovato che il cablaggio in rame era stato reciso, ma era ancora al suo posto, segno evidente che non era stato fatto con l’intento di asportare il rame, gli agenti si sono resi conto che non c’era nessuno da arrestare. Nessun malfattore da Portare in galera, visto che il segnale era stato disattivato dai castori locali che abitano una piccola palude vicina alla ferrovia.
Vi invito a lasciare un messaggio se vi va di commentare quanto scritto, oppure se avete altre informazioni riguardo questo inconsueto fatto dei castori che rosicchiano i cavi di rame sulla linea Transiberiana, potrete “completare” questo post. Grazie.

Video di esempio, nessun nesso con quanto scritto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*