Brasile, il portiere ritarda: l’attaccante fa gol

Brasile, il portiere ritarda l'attaccante fa un golTorno a parlare di sport, in particolare di calcio, e lo faccio questa volta con qualcosa di allegro, e simpatico con un episodio successo presso lo Sazinho Stadium di São João da Barra, un campo da calcio brasiliano, durante una partita di serie B, tra i padroni di casa, e la squadra del Angra dos Reis. L’incontro è finito 1-0 per gli ospiti e questo grazie ad una “papera” commessa dal portiere della squadra “casalinga” che ha ritardato in modo “grave” il rilancio del pallone proprio quando questo era nella sua area piccola.
Imperdonabile, personalmente non saprei come altro definirlo non sono tanto esperta di calcio ma credo non ci vogliano troppe conoscenze per determinare tale comportamento. La partita disputata Sabato scorso 11 Aprile era valida per il settimo turno della Coppa Santos Dumont, campionato di serie B.
Il portiere aveva ricevuto una palla di alleggerimento da un suo compagno di squadra, questo dopo 41 minuti di gioco del primo tempo, lo stesso portiere tentenna troppo e, al momento di calciare in avanti non si accorge che dietro di lui arriva un avversario, quando calcia la palla è troppo tardi.
L’autore del gol aveva notato che il numero uno del São João era in ritardo, ed ha approfittato della situazione contrapponendo con determinazione, e precisione la gamba davanti al pallone, lo stesso rimbalza all’indietro e si insacca nella porta.
La sconfitta casalinga ha praticamente eliminato le possibilità per il São João da Barra di per passare alle semifinali del primo turno, al contrario, il successo ottenuto dalla squadra del Angra dos Reis ha saldamente rinforzato il suo secondo posto in classifica generale.
Ho scritto diversi post sull’argomento calcio, ma la maggior parte erano basati su vicende di “violenze”, o, atti di razzismo nei campi da calcio, questo è uno dei pochi che potrei definire divertente.
Se volete commentare questo strano gol successo in Brasile vi invito a scrivere. Grazie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*