Barbara Miele di Cordenos – Pordenone, vince “Moda d’Autore 2021”

Secondo classificato: Alberto Messina di Maddalena di Cazzano Budrio – Bologna. Terze pari merito Alessia Fragassi di Città Sant’Angelo – Pescara e Angela Mastrolia di Campagna – Salerno. Premi Speciali a: Federico Rossi di Lugugnana di Portogruaro – Venezia e Virgini Milan di Mirano -Venezia.

Barbara Miele di Cordenons – Pordenone, classe 1994, si è aggiudicata la dodicesima edizione del concorso per stilisti “Moda d’Autore” a Lignano Sabbiadoro – Udine.
La stilista ha conquistato il favore della giuria composta da esperti del settore con la sua collezione “Forme trasformabili” progettata per l’autunno/inverno 2020/2021.
La collezione, si compone di tre outfit da giorno, realizzati utilizzando come cartamodello di partenza tre diverse figure geometriche bidimensionali: pentagono, quadrato e parallelogramma.
I capi a prima vista appaiono tutti realizzati prevalentemente in neoprene nero, ma, grazie ad accorgimenti sartoriali differenti, si trasformano, mostrando altri tessuti e altri colori.
Diciannove gli stilisti in gara che, dopo aver superato un prima fase di selezione si sono dati appuntamento in Terrazza a Mare, storico locale, uno dei simboli della nota località balneare friulana per la finale di questo evento che ha quale protagonista la moda, il “glamour” e le nuove tendenze, ideato ed organizzato dall’agenzia “modashow.it” con il Patrocinio del Comune di Lignano Sabbiadoro, di “PromoTurismo FVG”, di “C.N.A. Federmoda” e con la collaborazione della “Lignano Sabbiadoro Gestioni S.p.A.”.
Secondo classificato, Alberto Messina di Maddalena di Cazzano Budrio – Bologna; al terzo posto, pari merito: Alessia Fragassi di Città Sant’Angelo – Pescara e da Angela Mastrolia di Campagna – Salerno.
Due “Premi Speciali” sono stati assegnati, poi, a Federico Rossi di Lugugnana di Portogruaro – Venezia e a Virginia Milan di Mirano – Venezia.
Nel corso della sfilata finale, presentata da Michele Cupitò con la regia di Paola Rizzotti, sono intervenuti: il Sindaco di Lignano Sabbiadoro, Luca Fanotto; l’Assessore Massimo Brini; il responsabile

nazionale di “C.N.A. Federmoda”, Antonio Franceschini ed il responsabile regionale Antonio Cantarutti. Fonte: modashow.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.