Andrey Bogdanov, gol spettacolare: Svezia Ucraina U 21

Andrey Bogdanov, gol spettacolare: Svezia Ucraina U 21Siamo nella partita valevole per le qualificazioni  ai Campionati Europei Under 21, ma a nulla è servito il fantastico gol di Andrey Bogdanov nella partita tra Svezia, e Ucraina finita 2-1. La Svezia si qualifica e lascia indietro l’ Ucraina, in una partita che sapeva di un reale e tipico spareggio, oltre ai bei due gol dello svedese  Ajdarevic-Ishak, da segnalare anche la bellissima rete appellata come capolavoro realizzata dal bravissimo calciatore Andrey Bogdanov.
Il giovane centrocampista che si libera di un’ avversario trovando lo spazio necessario e a circa dieci metri prima dell’ area di rigore si aggiusta la palla velocemente e lascia partire un’ autentico “bolide” che si insacca all’ incrocio dei pali sulla destra dell’ estremo difensore Svedese che nulla può fare in quella circostanza, impossibile quasi per qualsiasi portiere arrivare in tempo per deviare un pallone che “viaggiava veloce” come una Ferrari, e firmando cosi il gol della “bandiera per l’ Ucraina.
Delusione a fine partita negli spogliatoi della squadra ucraina che si sono visti beffare da 2 gol che forse si potevano evitare (almeno uno), ma come succede anche nelle migliori squadre a volte si sottovaluta l’ avversario e quest’ ultimo particolare a volte può dare seri dispiaceri.
Lascio (si fa per dire) l’argomento del calcio oggetto di questo post perché vorrei fare la mia solita “considerazione” su quello che da qualche anno sta succedendo nel giro di questo che un tempo era considerato “calcio spettacolo” e che nel nostro paese è considerato lo sport nazionale, i passati e i recenti avvenimenti legate al mondo del cacio scommesse stanno penalizzando ulteriormente  il già delicato equilibrio degli spettatori, equilibrio che da qualche tempo non vede più presenti le famiglie negli stadi, una serie di vicende che nulla hanno a che vedere con il calcio giocato ha fatto in modo di allontanare quest’ultime, episodi di teppismo gratuito non fanno fare bella figura a questo sport ne tanto meno alle squadre stesse.
Mi auguro che gli atti di teppismo e vandalismo negli stadi che a volte sono anche gravi finiscano presto, e che il calci  (quello vero) torni ad essere quello di sempre.
Se volete commentare o aggiungere altro a quanto scritto vi invito a scrivere. Grazie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*