Alvise Maniero, un Sindaco casual

Alvise Maniero, un Sindaco casualIn questo periodo estivo, dove le temperature arrivano a toccare anche i 40 gradi all’ ombra, è del tutto normale vedere in giro per le città, persone, che siano uomini, donne, e bambini in pantaloncini corti, o comunque vestiti in modo “leggero”. ma se ad indossare i famosi “bermuda” è un Sindaco la cosa può sembrare alquanto offensiva verso la cittadinanza. Succede anche questo a Mira in provincia di Venezia, dove Alvise Maniero il Sindaco eletto di recente, nelle liste del Movimento Cinque Stelle (leader – Grillo – Casaleggio), si trova a fare i conti con questo gravissimo problema sociale (come non ci fossero altri preoccupazioni), bermuda si, o bermuda no? Questo è il “dilemma”!
Ovviamente a segnalare questo comportamento diciamo “casual” sono gli oppositori politici, che non sapendo più dove “aggrapparsi” per intralciare il suo operato hanno pensato bene di percorrere la via delle “bermuda”.
Forse sarebbe meglio pensare a risolvere problemi sociali molto più gravi rispetto a questo, e che a Mira non mancano.
Stiamo perdendo del tempo prezioso, la crisi economico/lavorativa sta mettendo in ginocchio milioni di famiglie nel nostro Paese, famiglie che vivevano con il solo reddito da lavoro e che ora sono lasciati soli, i suicidi sono all’ ordine del giorno, alla gente manca il pane e quant’altro serve a vivere (meglio sarebbe dire sopravvivere).
La corruzione dilagante sta sottraendo quantità ingenti di denaro pubblico nella quasi totale indifferenza di chi dovrebbe porre un rimedio efficace e usare il “pugno di ferro” verso questi cialtroni che giorno dopo giorno stanno portando lo stato sociale allo scatafascio.
Se non si prenderanno provvedimenti urgenti in tal senso tra qualche anno ci ritroveremo in un sistema peggiore di quello della Grecia (già eliminata dai telegiornali e quotidiani), questa che si preanuncia un crisi economica senza precedenti sta devastando l’ economia italiana, e a pagarne il prezzo di scelte molto discutibili di chi governa sono solo gli operai del settore privato.
Nulla è stato fatto e niente si continua a fare per porre fine (o almeno cercare di porre fine) a  questa crisi, chi di dovere sembra starsene tranquillo “alla finestra” a guardare e a monitorare i suicidi perché i problemi sono ben altri e più importanti come i pantaloni del Sindaco Maniero che sono troppo corti.
Come dicevano gli “anziani di una volta” è meglio un “Sindaco in bermuda che sta con la gente”, che un Sindaco in giacca e cravatta che sta in mezzo alla gente!  C’è una bella differenza!
Se volete commentare, aggiungere o correggere quanto scritto potete scrivere un vostro messaggio. Grazie.

4 thoughts on “Alvise Maniero, un Sindaco casual

  1. Sindaco, come siamo messi con i disoccupati a Mira? ci sono ancora o sono stati “messi a posto”, oppure si sono “nascosti” per non farsi vefere! Grazie

  2. Grazie della comprensione: quel che nelle case di chi lavora è per chiunque il comune buonsenso, in quelle stanze di palazzo sembra raro ed eccezionale come un’Araba Fenice 🙂 Buon lavoro!

    (Moderatore: La ringrazio per il “buon lavoro” ma purtroppo, come ha potuto leggere dal sottotitolo, quì siamo nel Blog del disoccupato, e non è un caso.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*