Al concorso da ferroviere, gli fanno domande di geografia

Al concorso da ferroviere, gli fanno domande di geografiaSi, e successo proprio così, un disoccupato che abita in Riviera del Brenta, si presenta al colloquio verbale, e la commissione, invece di fargli le domande sul lavoro in questione e che lui si aspettava, gli pone una serie di quesiti sulla geografia nazionale, ed internazionale, non e tutto, anche ad altri candidati sono state poste questo genere di domande, inoltre, la commissione esaminatrice si è “sbizzarrita” chiedendo in qualche caso delle risposte che nessuno era in grado di sapere (se non in qualche raro caso), ma forse era questa l’intenzione della commissione che, probabilmente aveva capito che tutti si erano preparati su domande che riguardavano il lavoro da svolgere, ed ha voluto fare una selezione più restrittiva. La geografia è importante, e si deve sapere.
Francamente, avevo studiato per mesi su quello che, come lavoro da ferroviere avrei dovuto svolgere – dice Pietro (nome di fantasia), che aggiunge – ho trascorso decine, e decine di ore a studiare tutto il sistema ferroviario sia locale che nazionale, quello che sono i doveri, ed i diritti per chi opera lungo i binari, ma quando sono arrivato davanti alla commissione esaminatrice, non vi nascondo che sono rimasto molto perplesso sulle domande che mi facevano; sia chiaro – continua Pietro che ha superato da un pezzo i 50, per fortuna i ricordi da ragazzo mi hanno aiutato, le domande che mi hanno posto, avevano la risposta nella mia memoria, solo su una di quelle domande sono andato in “crisi”, non ricordavo una delle 7 province venete (Vicenza), strano vero? Proprio una domanda “banale” ma che a volte non si ricorda la risposta, sicuramente perché troppo scontata.
Il fatto è accaduto qualche anno fa, in ogni caso il concorso è stato vinto dal disoccupato, che abita a Mira in provincia di Venezia, e se non fosse stato che, alla visita medica lo stesso lamentava un’ernia sarebbe stato assunto, le altre visite mediche risultavo tutte regolari, purtroppo – termina Pietro, quando sei over 50 è del tutto normale che ci sia qualche acciacco, ma ai nostri governati che si impegnano a fare leggi, non interessa un “fico secco” delle persone che hanno lavorato una vita.
Vi invito a lasciare un messaggio se vi va di commentare quanto scritto, oppure se volete correggere eventuali errori, o, se avete altre informazioni su questo genere di concorsi, ed in particolare dove si fanno domande diverse da quello che è i l”tema”, e volete dire la vostra a riguardo, potete integrare questo post. Grazie.

Il video è solo d’esempio

One thought on “Al concorso da ferroviere, gli fanno domande di geografia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*